Covid, studio: Omicron 70 volte più veloce nel moltiplicarsi nei bronchi, ma è meno grave

Salute e Benessere
©Ansa

È quanto emerso dai risultati preliminari di uno studio dell'University of Hong Kong, che potrebbe spiegare perché la nuova variante sta dilagando rapidamente nel mondo

 

La variante Omicron si replica 70 volte più velocemente nei bronchi umani del coronavirus Sars-CoV-2 originale e della variante Delta.
Ma perde efficienza negli alveoli polmonari, dove la sua diffusione è 10 volte inferiore al virus originale. È quanto emerso dai risultati preliminari di uno studio (non ancora pubblicato su alcuna rivista scientifica), condotto dai ricercatori dell'University of Hong Kong, che potrebbe spiegare perché Omicron sta dilagando rapidamente nel mondo e perché si sta dimostrando essere meno grave rispetto alle mutazioni che l’hanno preceduta. (COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Lo studio nel dettaglio

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo: news del 17 dicembre 2021

Secondo il team di ricerca, infatti, il diverso comportamento di Omicron nelle cellule dei bronchi e in quelle degli alveoli polmonari potrebbe dare conto delle caratteristiche della variante osservate finora: l'alta velocità di replicazione nei bronchi potrebbe spiegare la sua straordinaria capacità di diffondersi, mentre il rallentamento della moltiplicazione nelle cellule polmonari giustificherebbe la minore gravità della malattia che è stata riportata finora. Tuttavia, come spiegato dai ricercatori, per il momento si tratta di dati preliminari. "È importante notare che la gravità della malattia negli esseri umani non è determinata solo dalla replicazione del virus, ma anche dalla risposta immunitaria dell'ospite all'infezione, che può portare a una disregolazione del sistema immunitario innato, ad esempio alla tempesta di citochine", ha sottolineato il coordinatore dello studio Chan Chi-wai, del Center for Immunology and Infection dell'Hong Kong Science and Technology Park.

Salute e benessere: Più letti