Covid, Perno a Sky TG24: "Vaccinare i bambini per proteggerli, nessuna evidenza tossicità"

Salute e Benessere

Il direttore di microbiologia dell'Ospedale Bambin Gesù di Roma ha parlato della variante Omicron e della vaccinazione dei più piccoli. "Il virus è pericoloso. Vaccinare i bambini per proteggere loro in primis", ha detto

"Sgombriamo il campo da insicurezze e dubbi, noi vacciniamo i bambini contro il Covid perché vogliamo proteggerli". Così il direttore di microbiologia dell'ospedale Bambin Gesù di Roma, Carlo Federico Perno, ha parlato a Sky TG24 della necessità di somministrare il farmaco anche ai più piccoli. L'esperto ha anche trattato il tema della nuova mutazione Omicron.

"Non è vero che Covid non è pericoloso per i bambini"

leggi anche

Vaccini Covid ai bambini, tutto quello che c'è da sapere

"Se questa vaccinazione dei bimbi per il Covid, aiuterà a proteggere anche gli anziani - ha spiegato Perno - è un elemento collaterale di grande importanza. Ma la ragione principale è che noi proteggiamo i nostri bambini". L'esperto ha poi evidenziato come si debba sfatare un falso mito: "Chi l’ha detto che nei bambini l’infezione da Sars-CoV-2 è sempre benigna? Non è vero. Ci sono centinaia di bambini che sono stati male. In America sono alcune migliaia quelli che sono finiti in terapia intensiva nella fascia tra 6-11 anni. Anche da noi ci sono stati numeri molto alti, compreso il nostro ospedale. Bambini sono morti per questa malattia, quindi il nostro obiettivo è proteggere i bambini”.

"Nessun effetto collaterale grave nel vaccino ai bambini"

leggi anche

L’Ema dà il via libera al vaccino Pfizer ai bambini tra 5 e 11 anni

Alla domanda se si possono rassicurare i genitori riguardo alla vaccinazione dei bambini contro il Covid, il direttore di microbiologia del Bambin Gesù ritiene che "noi oggi non abbiamo nessuna evidenza di tossicità. Pensi che su 3mila bambini su cui è stato studiato questo vaccino, nessuno ha avuto un effetto collaterale grave, al di là del classico rossore nel punto in cui è stata inoculata la dose. E sono effetti collaterali ancora più bassi di quelli che avevamo già visto negli adolescenti". "Noi ci riteniamo abbastanza certi, sempre con quella capacità di continuare a vedere quello che accade - ha continuato - che questo vaccino non sia diverso da tutti i vaccini dell’infanzia. Grazie ai vaccini non c’è più poliomielite, non c’è più vaiolo, il morbillo è ridotto a numeri ridicoli e questi vaccini sono molto simili a quello contro il Covid”.

"Omicron, nessuna evidenza che buchi il vaccino"

leggi anche

Variante Omicron, ecco i Paesi europei in cui si sono registrati casi

Perno ha anche parlato della nuova mutazione Omicron chiarendo che più il "virus muta più genera nuove varianti" e che molte mutazioni non sono sinonimo di maggiore percolosità. La mappatura di Omicron è stata il "frutto di un intenso lavoro" e "non ci sono evidenze che il vaccino non funzioni su questa variante.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24