L'Oms raccomanda il primo vaccino contro la malaria: "Un momento storico"

Salute e Benessere
©Ansa

Potrebbe salvare la vita di decine di migliaia di bimbi in Africa ogni anno. "È un progresso per la scienza, la salute infantile e la lotta contro la malaria", ha dichiarato il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus

L'Organizzazione mondiale della sanità ha raccomandato l'uso di massa del primo vaccino contro la malaria per i bambini, che potrebbe salvare la vita di decine di migliaia di bimbi in Africa ogni anno. "È un momento storico. Il vaccino antimalarico tanto atteso per i bambini è un progresso per la scienza, la salute infantile e la lotta contro la malaria", ha dichiarato in una nota il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus. "L'utilizzo di questo vaccino in aggiunta agli strumenti esistenti per prevenire la malaria potrebbe salvare decine di migliaia di giovani vite ogni anno".

Come funziona il vaccino

approfondimento

Malaria, risultati incoraggianti sui topi per il primo vaccino a mRna

Il nuovo vaccino, messo a punto da GlaxoSmithKline, attiva il sistema immunitario dei bambini contro il Plasmodium falciparum, il più letale dei cinque patogeni della malaria e il più diffuso in Africa. La raccomandazione dell'Oms si basa sui risultati di un programma pilota in corso in Ghana, Kenya e Malawi che ha coinvolto più di 800mila bambini dal 2019.

Il programma di somministrazione

L'agenzia Onu raccomanda l'uso diffuso di questo vaccino in Africa subsahariana e in altre zone a rischio con trasmissione della malaria da Plasmodium falciparum da moderata a elevata. Il preparato contro la malaria "dovrebbe essere somministrato in un programma di 4 dosi nei bambini dai 5 mesi di età per la riduzione della malattia e del carico di malaria", precisa l'Oms nella nota. Nell'Africa subsahariana la malaria è una delle principali cause di malattie infantili e di morte: ogni anno muoiono di malaria più di 260mila bambini africani di età inferiore ai cinque anni.

"Un barlume di speranza"

"Per secoli, la malaria ha perseguitato l'Africa subsahariana, causando immense sofferenze personali", ha commentato Matshidiso Moeti, direttore regionale dell'Oms per l'Africa. "Abbiamo a lungo sperato in un vaccino efficace contro la malaria e ora, per la prima volta in assoluto, abbiamo un vaccino raccomandato per un uso diffuso. La raccomandazione di oggi offre un barlume di speranza per il continente che sopporta il fardello più pesante della malattia e ci aspettiamo che molti più bambini africani siano protetti dalla malaria e diventino adulti sani".

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24