Covid-19, Trump firma piano di aiuti per famiglie e imprese Usa

Salute e Benessere

Il presidente americano ha anche siglato la legge sul finanziamento dello Stato federale, che impedirà la chiusura dei servizi pubblici

Sotto la pressione bipartisan del Congresso, il presidente americano, Donald Trump, ha firmato il nuovo piano da 900 miliardi di dollari per l'economia Usa che concede aiuti a famiglie e piccole imprese colpite dalla pandemia di Covid-19 (LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA). L'inquilino della Casa Bianca ha anche siglato la legge sul finanziamento dello Stato federale, che impedirà la chiusura dei servizi pubblici (shutdown).

Piano include pagamenti di 600 dollari a singoli e famiglie

approfondimento

Coronavirus in Italia e nel mondo, le notizie del 28 dicembre

 

Il piano, approvato la scorsa settimana dal Congresso dopo mesi di trattative (e fino a ieri bocciato da Trump) include, oltre a maggiori indennità di disoccupazione, aiuti per le piccole imprese e finanziamenti per la distribuzione del vaccino Covid-19, anche pagamenti di un assegno di 600 dollari a singoli e famiglie americane che guadagnano meno di 75mila dollari l'anno. Una cifra irrisoria secondo Trump, che per circa una settimana si è rifiutato di firmare il disegno di legge, definendolo "una vergogna" e chiedendo che i pagamenti venissero aumentati a 2.000 dollari. Richiesta rifiutata dal Congresso. "È molto diverso rispetto a quanto anticipato", aveva dichiarato Trump in un videomessaggio, motivando il suo rifiuto.  

 

Gli effetti del ritardo della firma di Trump

 

Il ritardo del "via libera" di Trump, come riporta la Bbc, ha comportato un blocco temporaneo dei sussidi di disoccupazione per milioni di americani. "Circa 14 milioni di persone hanno dovuto affrontare una interruzione dei pagamenti dei sussidi di disoccupazione e dei nuovi controlli. Le indennità di disoccupazione verranno ora ripristinate", precisa la testata.
Il "via libera" del presidente americano è stato accolto con favore dal senatore repubblicano Mitt Romney, che in Tweet, si è detto "sollevato" dal fatto che la legislazione sia finalmente diventata legge. "Sono in arrivo aiuti per i lavoratori, le famiglie e le piccole imprese in tutto il paese che sono disperatamente bisognosi", ha dichiarato il senatore su Twitter. Il presidente eletto degli Stati Uniti, Joe Biden, aveva avvertito di "conseguenze devastanti" se Trump avesse continuato a rifiutarsi di firmare. Biden aveva descritto il rifiuto di Trump di firmare il disegno di legge come una "abdicazione di responsabilità".

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24