Oms Europa, mascherine in casa durante riunioni di Natale

Salute e Benessere

L’organizzazione invita a indossare il dispositivo di protezione individuale e a rispettare il distanziamento sociale anche in presenza di amici e parenti

In un comunicato, il ramo europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) consiglia di indossare le mascherine in casa e di rispettare il distanziamento sociale durante gli incontri con familiari e amici a Natale e Capodanno. Si tratta di un consiglio legato al “rischio elevato” di una nuova ondata di coronavirus all’inizio del 2021 in Europa. “Può sembrare imbarazzante indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale in presenza di amici e familiari, ma ciò contribuisce notevolmente a garantire che tutti rimangano al sicuro e in buona salute”, ha spiegato l’Agenzia dell’Onu.

Le altre raccomandazioni dell’Oms

approfondimento

Coronavirus Italia, le mascherine sono obbligatorie? Tutte le FAQ

L’Oms consiglia anche di incontrare familiari e amici all’aperto, quando possibile. Se invece gli incontri si svolgono al chiuso, è importante limitare il numero di ospiti e ventilare adeguatamente l’ambiente per ridurre il rischio di contagio. In Europa, l’Oms ha registrato più di 22 milioni di casi e quasi 500.000 morti dall’inizio della pandemia. Solo negli ultimi sette giorni si sono verificati 1,7 milioni di contagi e oltre 34.500 decessi. In vista delle festività natalizie, in alcuni Paesi europei sono entrate in vigore delle nuove restrizioni atte a ridurre la diffusione di Sars-CoV-2. Tra queste, è possibile elencare la chiusura dei negozi non essenziali in Germania e dei pub e dei ristoranti nel Regno Unito.

 

Possibili misure più severe anche in Italia

Anche in Italia, in vista delle festività natalizia, sembra farsi sempre più concreta l’ipotesi di introdurre misure più restrittive per contrastare la diffusione del Covid-19. A renderlo noto, nel corso di un’intervista al quotidiano La Stampa, è stato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. “Abbiamo già predisposto un piano dedicato specificamente alle feste natalizie. Ci stiamo riflettendo. Dobbiamo scongiurare a ogni costo una terza ondata”, ha dichiarato il premier, scongiurando l’ipotesi di un lockdown nazionale, come in Germania. "La situazione è delicata. Ma le nostre misure stanno funzionando, ci stanno consentendo di aver ripreso il controllo della curva epidemiologica. Il sistema delle zone e la suddivisione delle regioni in base ai colori sta dando risultati", ha aggiunto.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24