Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Rischio listeria, Lidl richiama lotto di tartare di bovino adulto: ecco quale

Immagine di archivio (Getty Images)
2' di lettura

Le analisi effettuate sul prodotto hanno confermato la presenza di Listeria moncytogenes in quantità minore di 10 ufc/g 

Lidl ha richiamato dai propri punti vendita un lotto di “Tartare di bovino adulto Scottona” a causa della presenza di Listeria moncytogenes in quantità minore di 10 ufc/g. Lo ha segnalato il ministero della Salute sul proprio sito. I prodotti ritirati, venduti in confezioni da 200 grammi e con data di scadenza 13/06/2019, appartengono al lotto di produzione 1071215 e sono stati realizzati da Rosso SPA nel proprio stabilimento di via Traves 43 a Torino (marchio di identificazione IT 1859 S CE). Le analisi effettuate sulla tartare di bovino adulto hanno dimostrato la sua non conformità microbiologica. Lidl invita i consumatori a riportare il prodotto nel punto vendita in cui l’hanno acquistato per richiederne la sostituzione. 

Cos’è la listeria?

La listeria è un batterio presente comunemente nel terreno e nell’acqua: può contaminare varie tipologie di alimenti, come la verdura, la carne, il pesce e i prodotti caseari preparati col latte non pastorizzato. Provoca la listeriosi, una tossinfezione alimentare che, nella sua forma tipica, causa diarrea, febbre, nausea e dolori muscolari a poche ore dall’ingestione dell’alimento contaminato. La forma invasiva della malattia provoca encefalici, meningiti e forme acute di sepsi. Questi sintomi possono manifestarsi anche dopo un mese dal consumo del cibo contaminato. I soggetti più a rischio di listeriosi sono gli individui con un sistema immunitario compromesso, tra cui le persone anziani, i neonati e i malati di cancro, Aids e diabete. Nelle donne in gravidanza l’infezione può causare aborto spontaneo, parto prematuro, morte in utero o infezione del feto. Per prevenire la listeriosi è consigliabile cuocere scrupolosamente i cibi, evitare i prodotti caseari non preparati con latte pastorizzato, lavare le mani e le posate dopo aver maneggiato alimenti crudi. In generale, è bene seguire tutte le basilari norme igieniche. I sintomi dell’infezione possono essere curati con degli appositi antibiotici. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"