Elezioni comunali 2021, a Latina è ballottaggio tra Vincenzo Zaccheo e Damiano Coletta

Lazio
©Ansa

Sfida aperta tra il sindaco uscente, sostenuto dal Pd, e il candidato per la coalizione di centrodestra. Si voterà domenica 17 e lunedì 18 ottobre

Vincenzo Zaccheo per il centrodestra (che nel primo turno ha ottenuto il 48,84 per cento dei consensi) e Damiano Coletta per il centrosinistra (sindaco uscente che ha preso il 35,10 per cento dei voti): saranno loro due a contendersi la carica di sindaco a Latina nel ballottaggio tra domenica 17 e lunedì 18 ottobre (LO SPECIALE ELEZIONI - TUTTI I RISULTATI ELETTORALI). Al termine del primo turno sono usciti dai giochi Annalisa Muzio (“Fare Latina” e “Partito Liberale Europeo”) con il 5,11%, Antonio Bottoni (candidato della Destra) con il 3,33%, Gianluca Bono (M5S) con il 3,28%, Nicoletta Zuliani (lista civica) con il 3,16%, Sergio Sciaudone (Solidarietà Sociale) con lo 0,66%, Andrea Ambrosetti (Pci) con lo 0,36% e infine Giuseppe Mancino (Sinistra Italiana) con lo 0,15%.

Quando e come si vota

Il ballottaggio si svolgerà domenica 17 e lunedì 18 ottobre. Durante la prima giornata i seggi resteranno aperti per tutto il giorno, dalle ore 7 alle ore 23, mentre il giorno dopo sarà possibile votare fino alle ore 15. Se al termine dell’ora di chiusura delle urne ci saranno ancora elettori in attesa di esprimere il proprio voto (presenti all'interno o all'esterno del seggio), il presidente avrà la facoltà di ammetterli al voto chiedendo al segretario di prenderne nota. Una volta concluse tutte le operazioni, la commissione inizierà lo spoglio. Il vincitore sarà il candidato che avrà raccolto il maggior numero di preferenze.

Vincenzo Zaccheo (a sinistra) e Damiano Coletta (a destra)
Vincenzo Zaccheo (a sinistra) e Damiano Coletta (a destra) - ©Ansa

Chi sono i candidati

Vincenzo Zaccheo, 74 anni e diplomato in ragioneria, aderisce nel 1970 al Movimento Sociale Italiano e viene eletto consigliere comunale a Latina: carica a cui verrà riconfermato in tutte le successive elezioni. Nel 1985 è consigliere regionale con Msi-Dn fino al 1990. Eletto sindaco per due volte nel capoluogo, nel 2002 e nel 2007, si ricandida quest’anno sostenuto da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia, Unione di Centro, Cambiamo!, “Latina nel cuore” e “Vola Latina”.
Damiano Coletta, 61 anni e laureato in Medicina con specialistica in Cardiologia alla Sapienza di Roma, è responsabile dal 2010 della U.O.S. “Elettrofisiologia e Cardiostimolazione” dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Consulente cardiologo della Top Volley Latina e per la Medicina dello sport, è stato calciatore professionista: cresciuto nelle giovanili del Latina, totalizza 14 presenze col Pescara in Serie B nella stagione ’81-’82, per poi militare in Serie C2 con Giulianova, Fidelis Andria e Pro Cisterna. Eletto sindaco nel 2016, tenta il bis sostenuto da Pd, “Lista Bene Comune”, “Per Latina 2032” e “Riguarda Latina”.

Verso il ballottaggio

Al termine del primo turno, Zaccheo ha scritto sui social: “Grazie a tutti gli amici e ai volontari della nostra campagna elettorale, agli oltre 30mila cittadini che mi hanno votato”. Oggi, alle 17.30 in piazza del Popolo, a sostenerlo ci saranno Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Antonio Tajani, Lorenzo Cesa e Giovanni Toti. Bottoni ha invece espresso la propria intenzione di voto nei suoi confronti.
“Desidero ringraziare gli oltre 21mila elettori che hanno scelto di sostenere il nostro secondo tempo per Latina”, ha commentato sui social Coletta. Nelle dichiarazioni di voto di questi giorni, Tonino Mancino come coordinatore di Sinistra Italiana e Gianluca Bono come candidato sindaco del Movimento 5 Stelle sosterranno Coletta alle urne.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24