Covid Lazio, D'Amato: “Riduzione dei casi positivi”. A Roma 193 contagi

Lazio
©Ansa

“Il dato va preso con cautela e soprattutto bisogna verificare una stabilizzazione dell'incidenza nei prossimi giorni. Entrano in terapia intensiva anche fasce più giovani di età", ha detto l'assessore alla Sanità

Il link al nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi dal Lazio

 

Nel Lazio si registrano 292 nuovi casi positivi (soggetti a modifica) e 2 decessi, Le persone ricoverate sono 321, quella in terapia intensiva sono 48. I casi a Roma sono 193. "Assistiamo a una riduzione dei casi positivi, ma il dato va preso con cautela e soprattutto bisogna verificare una stabilizzazione dell'incidenza nei prossimi giorni. Entrano in terapia intensiva anche fasce più giovani di età", ha detto l'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato.

Intanto, "la campagna vaccinale sta procedendo e proseguirà regolarmente, non c'è stata nessuna interruzione e non ci sarà nei prossimi giorni. L'attacco hacker non è iuscito a bloccare la campagna vaccinale del Lazio". Lo fa sapere, in una nota, l'assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria, Alessio D'Amato (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

17:35 – Nel Lazio diminuiscono i casi

Nel Lazio si registrano 292 nuovi casi positivi (soggetti a modifica), 2 i decessi (asl rm 6 e asl lt) i ricoverati sono 321 (+24), le terapie intensive sono 48 (+2). I casi a Roma città sono a quota 193. "Assistiamo a una riduzione dei casi positivi, ma il dato va preso con cautela e soprattutto bisogna verificare una stabilizzazione dell'incidenza nei prossimi giorni. Entrano in terapia intensiva anche fasce più giovani di età", precisa l'assessore Alessio D'Amato.

13:09 - Allo Spallanzani 45 ricoverati, finora 2911 dimessi

In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma in regime di ricovero ordinario 45 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-CoV-2. 6 pazienti sono ricoverati in Terapia Intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono finora 2.911. E' quanto emerge dal bollettino di oggi.

12:21 - Attacco hacker: azione partita dall'estero

Arriva dall'estero il violento attacco hacker che è in corso da almeno 24 ore e ha preso di mira il Ced della Regione Lazio che ha disattivato anche quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. È il primo tassello degli accertamenti che la polizia postale sta svolgendo in coordinamento con la Procura di Roma. Al momento non è stata ancora circoscritta l'area geografica da cui sono partiti i malware che hanno infettato i server regionali. Gli agenti stanno indagando anche sulla richiesta di un ingente riscatto in bitcoin. Al momento restano ancora bloccate le prenotazioni per il vaccino nel Lazio. I pirati informatici - ancora all'interno - sarebbero riusciti ad infiltrarsi nel sistema entrando nel profilo di un amministratore di rete e attivando il cosiddetto 'cryptolocker', che cripta i dati. Ad essere bloccati sarebbero quindi tutti i file del Centro Elaborazione Dati.

11:50 - Attacco hacker: Postale sul posto, verifiche su riscatto

Gli agenti della Polizia Postale si stanno recando sul posto per le verifiche ai sistemi informatici della Regione Lazio, da ieri colpiti da un potente attacco hacker. I pirati informatici, attraverso un file immesso nel sistema, avrebbero avanzato la richiesta di un ingente riscatto in bitcoin.

9:48 - Alessio D'Amato: "Campagna vaccini continua nonostante attacco hacker"

"La campagna vaccinale sta procedendo e proseguirà regolarmente, non c'è stata nessuna interruzione e non ci sarà nei prossimi giorni. L'attacco hacker non è iuscito a bloccare la campagna vaccinale del Lazio". Lo fa sapere, in una nota, l'assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria, Alessio D'Amato. E ancora: "Ringrazio tutti i nostri operatori che si stanno impegnando per garantire tutte le somministrazioni. Chi è prenotato, può andare tranquillamente nei centri vaccinali. Ringrazio il Commissario Figliuolo per la disponibilità che ci ha dato nel garantire il supporto nel trasferimento dei flussi nell'anagrafe vaccinale nazionale. Non ci fermeremo di fronte a questo attacco".

6:56 - Nel Lazio 716 casi, a Roma 402 

Ieri nel Lazio si sono registrati 716 nuovi casi positivi (-26), i ricoverati sono 297 (+10), le terapie intensive sono 46 (+1). I casi a Roma città sono a quota 402. Superato ieri il traguardo del 70% della popolazione over 18 con ciclo vaccinale completato. La popolazione over 12 vaccinata in doppia dose è al 66%.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24