Covid Lazio, D'Amato: "Da metà marzo certificato per i cittadini vaccinati"

Lazio

"Si potrà scaricare online - spiega l'assessore alla Sanità - dal fascicolo sanitario elettronico di ognuno. Sarà un certificato in doppia lingua dove verrà segnalata la doppia somministrazione e l'attestazione a firma autenticata attraverso un qr code"

Sarà disponibile a breve un certificato per tutti coloro che hanno ricevuto il vaccino anti-Covid nel Lazio. Lo annuncia l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, in occasione dell'inaugurazione del nuovo hub alla stazione Termini. "A metà del mese - spiega D'Amato - tutti i cittadini vaccinati, circa mezzo milione ad oggi nel Lazio, potranno scaricare online il certificato vaccinale". "Siamo pronti - ha aggiunto - si potrà scaricare online dal fascicolo sanitario elettronico di ognuno. Sarà un certificato in doppia lingua dove verrà segnalata la doppia somministrazione e l'attestazione a firma autenticata attraverso un Qr code". (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

Ad oggi oltre 522mila le somministrazioni

In media sono 18 mila le somministrazioni al giorno nel Lazio. Entro stasera sarà superata la quota delle 522 mila vaccinazioni somministrate totali. Oggi è stata superata la quota delle 160 mila vaccinazioni over 80, la metà delle persone ultraottantenni prenotate. "Siamo la Regione che ha vaccinato più anziani", osserva D'Amato.

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.