Coronavirus, audiolibro con voce Camilleri gratis su Sellerio a sostegno dello Spallanzani

Lazio

A partire dal 9 aprile è possibile scaricare senza alcun costo “I duellanti”, dalla raccolta “La Regina di Pomerania e altre storie di Vigàta”. I lettori che vorranno fare una donazione troveranno le indicazioni per sostenere l’ospedale sul sito web della casa editrice 

L'inconfondibile e indimenticabile voce di Andrea Camilleri in regalo ai lettori e a sostegno dell'ospedale Spallanzani (LA DIRETTA - LA SITUAZIONE NEL LAZIO). A partire 9 aprile, sul sito dell'editore Sellerio, è possibile scaricare gratuitamente l'audioracconto “I duellanti”, dalla raccolta “La Regina di Pomerania e altre storie di Vigàta”, letto dallo scrittore più amato d'Italia. Un piccolo gioiello che arriva nella Pasqua della pandemia, introdotto da un video "riscoperto con commozione", afferma la casa editrice, in cui l’autore racconta la lettura ritrovata (SPECIALE LIBRI).

L’iniziativa

Nel 2012, per la pubblicazione de “La Regina di Pomerania e altre storie di Vigàta”, Andrea Camilleri e l'editore Sellerio decisero che quel libro poteva svilupparsi anche in un app. E la raccolta divenne la prima applicazione dello scrittore, il quale lesse tutti i racconti della raccolta insieme ad altri contenuti extra disponibili in audio. La casa editrice spiega: "Un archivio da cui è tratto questo piccolo gioiello che, insieme alla famiglia Camilleri, abbiamo deciso di condividere con voi". L'audioracconto sarà disponibile in formato digitale sul sito della Sellerio. I lettori che vorranno fare una donazione troveranno le indicazioni per sostenere l'Ospedale Spallanzani di Roma sempre sul medesimo sito web.

Il ricordo con la voce di Camilleri

Andrea Camilleri, ricordando un episodio della giovinezza, afferma che "i miei duellanti duellano a forza di gelati", raccontando che quando sulla spiaggia del suo Paese "arrivava un carrettino a forma di mezza barca, spinto a mano con dentro due pozzetti di gelati", il gelataio Michele gridava "venite a prendervi il gelato da Michele, perché Michele deve mantenere due mogli".

La nota dell’editore

Nella nota dell’editore si legge: "Negli anni, la presenza di Andrea Camilleri è stata sempre un importante punto di riferimento, morale e intellettuale. E in questo tempo tra i più difficili che l'Italia sta vivendo, la sua mancanza è un vuoto ancora più grande. L'editore Sellerio e la famiglia Camilleri hanno quindi deciso di donare la lettura di uno dei suoi racconti più brillanti per poter permettere di ascoltare e ritrovare la voce unica di Andrea".

Roma: I più letti