Coronavirus Roma, Spallanzani: "172 pazienti ricoverati, 223 dimessi"

Lazio

Venticinque pazienti necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Roma 

"I pazienti Covid 19 positivi sono in totale 172", comunica l'ospedale Spallanzani nel bollettino giornaliero. "Di questi, 25 pazienti necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 223". Sempre per quanto riguarda Roma, la sindaca Virginia Raggi ha parlato dei buoni spesa: "In queste ultime ore sono state attivate le prime app sul cellulare per ricevere i buoni spesa. Già da ieri i cittadini romani che hanno scaricato l'applicazione hanno iniziato a utilizzarla per acquistare generi alimentari di prima necessità".
Nel frattempo, proseguono nel territorio di Fiumicino le donazioni di aziende ed agricoltori da destinare alle famiglie più bisognose, tramite il coordinamento del Centro operativo di raccolta alimentare allestito presso la Casa della Partecipazione di Maccarese. Nel mentre, Lucia Annunziata è stata ricoverata ieri sera all'Istituto Spallanzani di Roma per l’insorgere di febbre e di difficoltà respiratorie. Stando a quanto si apprende, sono in corso degli accertamenti e la giornalista è stata sottoposta a tampone per verificare se i sintomi che presenta siano da ricondurre al coronavirus (LA DIRETTA).

19:47 - Da domani task force sanitarie nelle stazioni di Roma

Da domani mattina alle 5, da quando apriranno gli scali ferroviari di Roma Termini e Roma Tiburtina, saranno presenti due task force sanitarie per la gestione del triage nelle due principali stazioni romane. Lo rende noto l'Omceo di Roma. L'iniziativa, nata dalla collaborazione tra Protezione civile di Roma Capitale, Ordine provinciale Roma dei Medici chirurghi e Odontoiatri e Croce Rossa, "è fondamentale per contenere la diffusione del coronavirus e sperimentare questa tipologia d'intervento, nell'auspicabile fase 2, anche nelle stazioni della metropolitana, all'ingresso degli uffici pubblici e nei centri commerciali" rende noto l'Ordine dei medici.
Due presidi sanitari, composti da medici e infermieri volontari dotati dei necessari DPI, uno alla Stazione Termini e l'altro subito dopo alla Stazione Tiburtina, per effettuare controlli della temperatura ai passeggeri e, qualora si rendesse necessario, per procedere a una visita più approfondita secondo quanto prevede il triage. "Dunque, dopo i due camper con personale sanitario volontario, che da settimane sta girando nel territorio della Capitale e della sua Provincia facendo tamponi ed effettuando visite a domicilio, specie nelle zone rosse di Nerola e Contigliano, l'Ordine dei Medici di Roma prosegue con iniziative sanitarie volte a contenere la diffusione dell'epidemia". A dirlo è il presidente dell'Omceo romano, Antonio Magi.

19:04 - Campidoglio: "Erogati i primi mille buoni spesa"

"A Roma i Buoni Spesa sono già nelle mani dei cittadini - annuncia il Campidoglio in una nota -. L'Amministrazione Capitolina ha infatti dato il via in questi giorni all'erogazione per i primi circa 1000 beneficiari in condizioni di difficoltà economica a causa dell'emergenza Covid-19, che hanno scelto di ricevere i ticket tramite app. Inoltre è previsto domani l'arrivo, presso il Dipartimento alle Politiche Sociali, anche dei Buoni cartacei".
"Molte famiglie romane - afferma la sindaca Virginia Raggi - stanno già spendendo i Buoni Spesa e questo è un risultato importante in un momento così delicato. Abbiamo ottenuto la massima velocità di consegna, grazie al sistema di richiesta semplice e immediato che abbiamo scelto e al lavoro di rete con edicole, parrocchie e associazioni del Terzo Settore e del Volontariato. Il lavoro non si ferma per supportare i cittadini su tutti i fronti".
"Aver avviato, a meno di una settimana dall'apertura delle domande, la consegna dei Buoni Spesa è un risultato che ci rende orgogliosi e che conferma che le scelte che abbiamo fatto sono corrette - aggiunge l'assessora alla Persona Veronica Mammì -. Abbiamo iniziato a inviare i primi elenchi di beneficiari già sabato scorso, e ne stiamo inviando uno al giorno. Infatti, a mano a mano che i Municipi ci fanno arrivare le domande dei cittadini lavorate, immediatamente diamo il via all'erogazione. Non abbiamo perso un minuto. Il sistema funziona e i fatti lo confermano. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito".

18:39 - Roma, in un mese 518mila controlli

Dall'8 marzo, quando sono partite le prime disposizioni sul contenimento del coronavirus, a Roma sono circa 518mila le verifiche effettuate dalla Polizia Locale e 1190 le violazioni riscontrate. Nella sola giornata di ieri sono 91 le infrazioni rilevate dalle pattuglie, che hanno eseguito oltre 20mila accertamenti sugli spostamenti di veicoli e persone a piedi, ai quali si aggiungono circa 4.500 controlli che hanno interessato le attività commerciali, i parchi e le ville storiche. Particolare attenzione al quadrante est della Capitale, con oltre 1000 verifiche in questi giorni solo nella zona di Tor Bella Monaca, dove sono stati fermati veicoli e pedoni per accertare la regolarità dei loro spostamenti. Decine le persone sanzionate perchè soprese a circolare senza un valido motivo. I controlli proseguiranno con posti di blocco mirati in diverse vie del quartiere.

18:36 - Zingaretti: "Da domani bando per le imprese"

"Da domani online il bando della Regione Lazio per i finanziamenti a imprese e partite Iva: contributo di 10mila euro e procedure semplici - scrive su Twitter il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti -. Grazie a maggioranza e opposizione in Consiglio, impegnati per essere vicini a tante aziende e lavoratori. Ora uniti per riaccendere i motori".

17:47 - Roma, ipotesi 'containgressi' su autobus

Personale 'containgressi' sui mezzi pubblici e segnaletica a terra sia alle fermate che su bus e metro per indicare la distanza da mantenere. Sono le ipotesi emerse oggi durante una riunione in Campidoglio sul trasporto pubblico in vista della Fase 2 e di una progressiva riapertura delle attività in città. Secondo quanto si è appreso, si è pensato alla necessità di contingentare le presenze sui mezzi per mantenere la distanza droplet: per questo i passeggeri su metro e bus saranno limitati.
In particolare sulle linee a più alta affluenza, quelle che attraversano vie periferiche importanti, si è pensato all'ipostesi di personale 'containgressi', ovvero la possibilità di destinare del personale Atac per contare gli ingressi e le uscite dei passeggeri all'interno degli autobus. Inoltre si starebbe valutando anche l'uso di una segnaletica particolare a terra sulle banchine, dentro i vagoni della metro e sui mezzi di superficie, che indichi ai passeggeri la giusta distanza da tenere.

17:09 - D'Amato: "Casi in frenata, trend al 2,8%"

Trend in frenata al 2,8%, con 117 casi, e più persone uscite dalla sorveglianza rispetto a quelle entrate. Questi i dati del contagio nel Lazio. "C'è un'inversione di tendenza tra coloro che escono dalla sorveglianza domiciliare (13.936) e coloro che sono entrati in sorveglianza (12.604) - spiega l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato -. Ora non bisogna mollare e continuare a tenere alto il livello di attenzione. A Frosinone si regista il primo caso di ictus con COVID trattato, mentre Roma città continua il rallentamento con 31 casi. Proseguono i controlli nelle case di cura e le RSA su tutto il territorio".
"Sono in continua crescita i guariti che salgono di 28 unità nelle ultime 24 ore arrivando a 574 totali, i decessi nelle ultime 24 ore sono stati 6 e sono stati eseguiti oltre 55 mila tamponi", commenta ancora l'Assessore D'Amato. La nuova app della Regione 'LazioDrCovid' in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, ha già registrato oltre 85 mila utenti che hanno scaricato l'applicazione e 2.200 medici di famiglia e 310 pediatri di libera scelta collegati.

16:54 - Assessore Orneli: "Non sono previste ordinanze su chiusura market durante feste"

"Per ora non sono previste ordinanze sulla chiusura delle attività commerciali a Pasqua e Pasquetta". Lo dichiara l'assessore della Regione Lazio alle Attività produttive, Paolo Orneli, spiegando che è attualmente in vigore "fino al 13 aprile quella che prevede che le attività commerciali nei festivi possono restare aperte tra le 8.30 e le 15". Nel pomeriggio ci sarà una riunione con Anci perchè - precisa Orneli- "alcuni comuni hanno fatto ordinanze che chiudono i negozi in occasione di Pasqua e Pasquetta".

16:04 - Deceduto un dipendente del Capifoglio, Raggi: "Forte abbraccio alla famiglia"

"Un dipendente di Roma Capitale, affetto da Coronavirus, è deceduto in queste ore - su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi -. Una notizia che apprendo con dolore. Il mio pensiero e un forte abbraccio vanno alla famiglia: il Comune di Roma, tutto, e la città si stringono a voi in questo momento di sconforto".

15:45 - Rieti, nove nuovi positivi

"All'esito delle indagini eseguite nelle ultime ore, si evidenziano nove nuovi soggetti positivi al test Covid-19. Sono residenti nel comune di Rieti. In provincia salgono pertanto a 370 i soggetti positivi". È quanto rende noto la direzione generale della Asl di Rieti nel nuovo bollettino sanitario relativo all'emergenza Coronavirus. Risultano in sorveglianza domiciliare 354 soggetti, 333 dei quali sono asintomatici, mentre 21 sono sintomatici e già sottoposti al tampone. Sono, invece, 32 i soggetti usciti dalla sorveglianza domiciliare. Dall'inizio dell'emergenza nel Reatino si sono verificati 23 decessi attribuiti all'epidemia. In provincia di Rieti i contagi sono concentrati soprattutto in tre case di riposo, uno delle quali si trova nella 'zona rossa' istituita nel comune di Contigliano e nell'area del comune di Fara in Sabina.

15:15 - Sindaca Raggi in visita a Isola Solidale

La Sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha visitato questa mattina l'Isola Solidale, struttura che da oltre 50 anni accoglie a Roma detenuti ed ex detenuti. Ad accoglierla Alessandro Pinna e Sergio Piredda, rispettivamente presidente e direttore dell'Isola Solidale insieme a Padre Massimo Cocci, cappellano della Polizia di Roma Capitale. L'occasione è stata la consegna di oltre 1000 uova di Pasqua donate da Rocco giocattoli che, venerdì 10 aprile 2020, verranno consegnate al carcere di Rebibbia terza casa e al settore femminile con i bambini ed anche alla "Casa di Leda". Raggi si è soffermata anche con i detenuti e ha visitato l'orto, il campo sportivo, la falegnameria e l'officina meccanica

15:04 - Dalla Cina 10 milioni di mascherine in 72 ore

Prosegue senza sosta il ponte aereo sanitario coordinato dall'ambasciata e dai consolati italiani in Cina, in raccordo con la Farnesina e il dipartimento della protezione civile. Oggi sono in programma tre cargo speciali, che si aggiungono al volo (donato da Snam e operato dalla compagnia Neos), atterrato ieri a Milano Malpensa. A consegne avvenute, l'ammontare complessivo di mascherine trasportate in Italia in meno di 72 ore supererà i 10 milioni di pezzi, cui si aggiungono duecento ventilatori polmonari. Si tratta di materiale medico-sanitario in parte acquistato dalla Protezione Civile e in parte reso disponibile su donazione. Tutte le spedizioni odierne sono in partenza dall'Aeroporto Internazionale di Shenzhen. Due voli della protezione civile, operati dalla stessa Neos, sono destinati allo scalo di Milano Malpensa. Il terzo, curato dall'Aeronautica Militare Italiana, è invece diretto a Pratica di Mare (frazione di Pomezia, in provincia di Roma). Nuovi voli sono già in calendario nei prossimi giorni, in partenza da Pechino e da altre località del Paese.

13:30 - Lucia Annunziata ricoverata allo Spallanzani per accertamenti

Lucia Annunziata è stata ricoverata ieri sera all'Istituto Spallanzani di Roma per l’insorgere di febbre e di difficoltà respiratorie. Stando a quanto si apprende, sono in corso degli accertamenti e la giornalista è stata sottoposta a tampone per verificare se i sintomi che presenta siano da ricondurre al coronavirus.

13:23 - Spallanzani: "172 ricoverati, 223 dimessi"

"I pazienti Covid 19 positivi sono in totale 172. Di questi, 25 pazienti necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 223". E' quanto emerge dal bollettino medico di oggi dello Spallanzani. "Si stabilizza l'inversione del rapporto ricoverati Covid19 positivi/ Pazienti dimessi, ancora oggi più numerosi", prosegue il bollettino.

13:16 - Zingaretti al San Camillo dopo il sabotaggio di un laboratorio

Questa mattina il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, accompagnato dall'Assessore alla Sanità, Alessio D'Amato e dal Direttore generale dell'A.O. San Camillo, Fabrizio D'Alba, ha visitato l'ospedale romano e in particolare il laboratorio per le analisi che è stato oggetto di un sabotaggio proprio alla vigilia della sua attivazione. Oggi il laboratorio è a pieno regime.
"Una visita per ringraziare tutti gli operatori che in questi giorni stanno lavorando al massimo per contrastare la diffusione del virus - ha dichiarato Zingaretti al termine della visita -. Ho potuto verificare personalmente la riattivazione del laboratorio dei test che aveva subito un sabotaggio, un'azione ancor più vigliacca in un momento di emergenza come quello che stiamo attraversando. Sul sabotaggio le indagini proseguono e ci auguriamo che presto siano individuati i responsabili".

13:03 - Fiumicino, 32 indonesiani positivi trasferiti in un centro Covid a Roma

A partire da ieri sera sono stati tutti trasferiti in un Centro Covid a Roma i 32 indonesiani positivi, membri dell'equipaggio di una nave Costa crociere, che erano alloggiati nell'hotel B&B di Parco Leonardo, a Fiumicino. Lo rende noto il sindaco di Fiumicino Esterino Montino. "La parte restante del gruppo, i cui membri sono risultati negativi, sono in attesa di ripartire con un volo per l'Indonesia programmato per sabato 11 aprile - afferma il primo cittadino -. Sono invece tornati nell'albergo di Fiumicino che li ospitava, il Mercure, i due inglesi e gli otto russi che sarebbero dovuti partire con un volo stamattina per le loro destinazioni, ma il cui aereo ancora una volta non è stato confermato. Siamo in attesa di conoscere quando potranno nuovamente tentare la partenza. In ogni caso - conclude Montino - al momento non ci sono più persone positive appartenenti ad equipaggi delle navi da crociera negli alberghi del nostro Comune".

11:19 - Fiumicino, atterrati altri due voli con aiuti

Si susseguono, senza sosta, all'aeroporto di Fiumicino, crocevia per gli aiuti per il territorio nazionale, gli arrivi di voli speciali con materiale sanitario, da smistare nelle varie destinazioni per affrontare l'emergenza coronavirus. Questa mattina, tra le 9.30 e le 10.30, sono atterrati rispettivamente un volo militare ed uno della Guardia di finanza, provenienti da Pratica di Mare con, complessivamente, oltre una tonnellata di dispositivi individuali di protezione arrivati dalla Cina. Come avviene da mesi, con un'attività intensa, è all'opera personale, nel rispetto delle norme, lavorando sempre ad un metro di distanza interpersonale e con la sicurezza dei dispositivi, dell'Agenzia delle Dogane, di Aeroporti di Roma, oltre che della Guardia di Finanza e della Polizia per il controllo dei dispositivi e delle mascherine arrivati, e per le procedure dei successivi carichi a bordo degli aerei per lo smistamento del materiale. Dei dispositivi arrivati oggi, a quanto si è appreso, con un volo dell'Esercito, una parte sarà trasferita a Cagliari e poi a Palermo; con un volo della Guardia di Finanza, invece, il restante materiale sarà trasferito a Bari. Dall'inizio dell'emergenza, con gli arrivi odierni, superano ormai quota 160 tonnellate di materiale sanitario quelle arrivate all'aeroporto Leonardo da Vinci.

11:08 - L'assessore Meleo: "Acceleriamo su lavori segnaletica e strisce pedonali"

"In questo periodo in cui dobbiamo rimanere a casa e non c'è traffico, con #StradeNuove stiamo anticipando o accelerando le manutenzioni stradali in città, ordinarie e straordinarie. Tra le varie, abbiamo voluto intensificare in tutta la città il rifacimento della segnaletica stradale a terra, in particolare delle strisce pedonali". Così su Facebook l'assessora alle Infrastrutture di Roma Capitale Linda Meleo. "Nelle foto che vedete vi mostro gli interventi - spiega - coordinati dal Dipartimento Simu di Roma Capitale, di nuova segnaletica nel IX Municipio, zona Eur - Fonte Meravigliosa. Parliamo a esempio di viale dell'Oceano Pacifico, via delle Tre Fontane, viale dell'Agricoltura, viale dell'Industria, via di Vigna Murata e via Colle Di Mezzo. L'obiettivo è di contribuire a migliorare la sicurezza stradale degli utenti più deboli della strada, ossia i pedoni. Questa attività risponde anche ai punti di attenzione che ci sono arrivati dalla nostra Consulta sulla sicurezza stradale, mobilità dolce e sostenibiltà, istituita da questa amministrazione nel 2017. A tutto questo, come spesso ricordo - conclude Meleo - deve essere sempre accompagnato un cambio culturale e il rispetto delle regole da parte di chi usa la strada per la sicurezza di tutti".

10:47 - Fiumicino, donazioni di aziende e agricoltori a famiglie bisognose

Proseguono, nel territorio di Fiumicino, le donazioni di aziende ed agricoltori da destinare alle famiglie più bisognose, tramite il coordinamento del Centro operativo di raccolta alimentare allestito presso la Casa della Partecipazione di Maccarese. In particolare, 25 chili di formaggio sono stati donati dall'azienda Salvucci, 10 chili di mozzarella di bufala e 20 chili di caciotta di bufala da Consalvi Paolo e Fabiana di Malagrotta, 400 carciofi e 10 casse di zucchine da Marco Zuccante, 400 carciofi da Fabio di Marziantonio, 20 fior di latte, 10 bocconcini, 10 scamorze e 10 ricotte da Andrea di Marziantonio.

9:54 - Sindaca Roma: "Segnalateci storie di solidarietà"

"Questa emergenza sta facendo emergere a Roma un forte senso di comunità. Lo vediamo dalle molteplici iniziative messe in piedi in questi giorni da cittadini e negozianti. Vedere l'impegno e la dedizione con cui ci si prodiga per trovare soluzioni e venire incontro a chi ne ha bisogno ci deve rendere orgogliosi". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi: "Io sono davvero orgogliosa di come i romani si stanno comportando in questa fase complicata che ci siamo trovati a vivere. Fabbriche che hanno riconvertito la loro produzione in mascherine evitando così di far perdere il lavoro ai loro operai, pizzerie che regalano il pane o che donano ad associazioni e parrocchie pasti caldi, negozi che producono e regalano mascherine per gli abitanti del quartiere. Sono davvero molte le iniziative che state portando avanti. Noi le stiamo raccogliendo all'interno della sezione 'Le belle abitudini' sul sito RomaAiutaRoma che abbiamo creato per mettere insieme tutte le informazioni relative all'emergenza coronavirus. Se anche voi vi siete attivati per offrire servizi utili per i cittadini durante l'emergenza, o conoscete qualcuno che l'ha fatto, fatecelo sapere scrivendo a questa mail: lebelleabitudini@comune.roma.it". Alcune storie sono già sul sito del Comune.

7.01 - Raggi: "In pochi giorni 40mila domande buoni spesa"

"In queste ultime ore sono state attivate le prime app sul cellulare per ricevere i buoni spesa. Già da ieri i cittadini romani che hanno scaricato l'applicazione hanno iniziato a utilizzarla per acquistare generi alimentari di prima necessità". Così su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi, illustrando i temi di una sua intervista a Teleroma 56. "Con i 15 milioni di euro stanziati dal Governo stiamo aiutando le famiglie che in questo momento hanno bisogno di portare un pasto in tavola, perché da sole non ce la fanno - aggiunge - In pochi giorni abbiamo raccolto oltre 40 mila domande per i buoni spesa. Sono tutte in fase di esame e, appena concluse le verifiche, porteremo i ticket a casa delle persone realmente in difficoltà o li caricheremo sull'apposita app. Roma Capitale è vicina ai suoi cittadini e, oltre ad aiutare le famiglie, vuole investire subito per le imprese e nelle opere utili al territorio. Al Governo abbiamo chiesto infatti di poter utilizzare subito i nostri risparmi, che per legge dovremmo tenere vincolati - conclude Raggi nel post - In questo modo a Roma potremmo avere immediatamente 400 milioni da spendere in opere pubbliche o a sostegno delle attività commerciali".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24