Coronavirus: in Lazio 27 casi, 3 in terapia intensiva allo Spallanzani

Lazio

Quindici persone sono ricoverate non in terapia intensiva, nove si trovano in isolamento domiciliare. A riferirlo è l'Assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato

"L'ospedale Spallanzani si sta attrezzando per accogliere tutti. Ci stiamo organizzando in modo di accogliere più pazienti. Aumenteremo i posti letto e di terapia intensiva. Siamo in grado di accogliere e di curare", ha detto il direttore sanitario dell'ospedale Spallanzani, Francesco Vaia, a margine del bollettino di oggi. (LIVE - ANTIVIRUS) "I casi di positività al COVID-19 - ha affermato Alessio D'Amato, Assessore Regionale alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria -, nel Lazio salgono complessivamente a 27 oltre ai tre casi che sono guariti. Di questi 15 sono ricoverati non in terapia intensiva e tre in terapia intensiva presso l'Istituto Spallanzani di Roma, nove sono in isolamento domiciliare".

Il bollettino dello Spallanzani

"Si sta provvedendo a dimettere 22 pazienti - si sottolinea nel bollettino dello Spallanzani - risultati negativi ai test o che non richiedono più ospedalizzazione". Secondo quando riportato dai medici "tutti i ricoverati sono in condizioni cliniche che non destano preoccupazioni ad eccezione di tre che presentano una polmonite interstiziale bilaterale in terapia antivirale e che necessitano di supporto respiratorio".
"Non abbiamo al momento notizie di altri agenti di polizia positivi al Coronavirus", si precisa poi nel bollettino, che prosegue chiarendo che "tutti i casi positivi, al momento, ancora presentano un link epidemiologico con le aree del Nord del Paese o con un caso confermato".

I dati della Protezione Civile

Nel tardo pomeriggio la Protezione Civile ha aggiornato i dati: sono 1.497 i malati in Lombardia, 516 in Emilia Romagna, 345 in Veneto, 82 in Piemonte, 80 nelle Marche, 31 in Campania, 21 in Liguria, 37 in Toscana, 27 nel Lazio, 18 in Friuli Venezia Giulia, 16 in Sicilia, 7 in Puglia, 7 in Abruzzo, 5 in Trentino, 3 in Molise, 9 in Umbria, uno in provincia di Bolzano, in Calabria, 2 in Sardegna e uno in Basilicata. L'unica regione che al momento non ha avuto casi di Coronavirus in Italia resta dunque la Valle d'Aosta. Le vittime sono 73 in Lombardia (18 in più di ieri), 22 in Emilia Romagna, 6 in Veneto, 4 nelle Marche, una in Liguria e Puglia. Complessivamente sono finora 3.089 i contagiati dal coronavirus, comprese le vittime e le persone guarite. Quanto ai tamponi, ne sono stati eseguiti 29.837, dei quali oltre 25mila in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. 

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24