Berlusconi: “Pronto a tornare. Salvini o Meloni premier? Non scherziamo”. Ma poi smentisce

Politica
©Ansa

La Stampa, in un articolo a firma Massimo Giannini, riporta alcune dichiarazioni del leader di Forza Italia, critico con gli alleati del centrodestra e "pronto a tornare in campo" perché “ce n’è bisogno, con questa penuria di classe dirigente che abbiamo”. Poi definisce il caso Morisi “un danno per Salvini e per la Lega”. Lo staff del presidente di FI: “Non ha mai rilasciato alcuna intervista e smentisce le parole a lui attribuite”, ma il giornalista del quotidiano torinese conferma

"Draghi deve durare. Senta, siamo sinceri: ma se Draghi va a fare il presidente della Repubblica poi a chi dà l'incarico di fare il nuovo governo? A Salvini? Alla Meloni? Ma dai, non scherziamo". Sono queste le parole, riportate da La Stampa, che Silvio Berlusconi avrebbe detto nel giorno del suo 85esimo compleanno in un colloquio con il giornalista Massimo Giannini. Frasi dure contro gli alleati del centrodestra, soprattutto con l’avvicinarsi delle elezioni. Ma la vicenda non è del tutto chiara, e il leader di Forza Italia attraverso il suo staff smentisce le parole a lui attribuite e dice di non aver mai rilasciato alcuna intervista al quotidiano torinese. Giannini, però, conferma quanto riportato.

Pronto a tornare in campo

leggi anche

Berlusconi compie 85 anni: gli auguri della fidanzata Marta Fascina

Nel colloquio riportato su La Stampa, Berlusconi, dice di stare "molto bene" e di essere "pronto a tornare in campo". E aggiunge: "E sa che le dico? Ce n'è bisogno, con questa penuria di classe dirigente che abbiamo. Forse già da lunedì i medici mi daranno via libera per tornare a Roma, dove voglio riprendere subito a lavorare, per rilanciare Forza Italia e per unire il centrodestra". A suo avviso "non è solo il centrodestra in difficoltà, è tutta la politica italiana che è in confusione totale. Anzi, le dirò di più: lo è tutta la politica internazionale".

La telefonata con Putin

Berlusconi poi racconta che ieri per il suo compleanno lo ha chiamato il presidente russo Vladimir Putin, "per farmi gli auguri, e gli ho detto esattamente questo: Vladi, non te lo dico per piaggeria... ma ormai nel mondo l'unico vero grande leader rimasto sei solo tu".

Il caso Morisi

leggi anche

Morisi, un ragazzo coinvolto: "Quella notte mi ha distrutto la vita"

Il leader di Forza Italia, secondo quanto riportato da La Stampa, menziona anche il caso Morisi: "Ma sì, è chiaro che questa vicenda è un danno per Salvini e per la Lega. Quando c'è di mezzo la droga, poi, ci si fa sempre del male. Però se andiamo a vedere bene, alla fine il caso politico non esiste. Stiamo sempre a parlare di lesbiche e di omosessuali".

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24