Covid, Draghi all'Onu: "Italia donerà 45 mln di dosi vaccino ai Paesi poveri entro l'anno"

Politica

Il premier è intervenuto in videoconferenza al “Global Covid-19 Summit", evento promosso dal presidente americano Joe Biden, nell'ambito della settimana dell'assemblea generale delle Nazioni unite: "Cooperazione globale affinché finisca la pandemia"

"Noi siamo pronti a triplicare i nostri sforzi" nella donazione di dosi dei vaccini. "Entro fine anno doneremo 45 milioni di dosi" ai Paesi più poveri. Lo ha detto il premier Mario Draghi intervenendo in videoconferenza al 'Global Covid-19 Summit', a margine dell'Assemblea generale dell'Onu. In occasione del Global Health Summit di Roma Draghi aveva annunciato la donazione, da parte dell'Italia, di 15 milioni di dosi. "Dobbiamo onorare gli impegni presi", ha spiegato Draghi, riferendosi proprio ai vaccini (COVID, AGGIORNAMENTI - SPECIALE).

"Cooperazione globale essenziale affinché finisca pandemia"

approfondimento

Vaccino Covid: dati e grafici sulle somministrazioni in Italia

"La salute  - ha aggiunto Draghi - è un bene pubblico, globale, dobbiamo preservarlo ovunque. La cooperazione globale è essenziale per permettere che finisca quest'emergenza pandemica e per prevenire le emergenze sanitarie", ha spiegato ancora Draghi. "Nel mondo 2,5 miliardi di persone sono vaccinate e un miliardo è parzialmente vaccinato (con una dose, ndr)", ricorda il capo del governo.

Draghi: "Accogliamo agenda Usa-Ue per vaccinazione globale"

leggi anche

Coronavirus in Italia, il bollettino con i dati di oggi 22 settembre

"Noi - ha proseguito Draghi - dobbiamo aumentare la nostra preparazione per le pandemie del futuro. Noi dobbiamo aumentare la capacità produttiva di vaccini e di strumenti sanitaria in tutto il mondo, soprattutto nei Paesi più vulnerabili. Noi sosteniamo il piano dell'Unione Europea di donare un miliardo di euro per sviluppare la capacità manifatturiera in Africa e promuovere il trasferimento di tecnologie. Noi accogliamo anche l'agenda Usa-Ue per favorire i nostri comuni sforzi per una vaccinazione globale".

Il summit nell'ambito dell'assemblea generale Onu

vedi anche

Covid, lieve calo ricoveri. Sicilia, Calabria e Marche superano soglie

Il summit è l'unico dedicato al tema della pandemia nel contesto della settimana dell'assemblea generale dell'Onu. L'evento, promosso dal presidente americano Joe Biden, si pone l'obiettivo di rilanciare l'impegno comune nella lotta al Covid-19. Il vertice è interamente virtuale: sono stati invitati circa 30 capi di Stato e di Governo e i vertici di Organizzazioni internazionali.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24