Renzi: "Italia Viva e Pd insieme? Mai in un'alleanza con il M5s"

Politica
©Ansa

Dopo l'incontro con Letta, in un'intervista al Corriere il leader di Iv conferma le distanze con i dem sul tema delle alleanze: "Non con i sovranisti né con i populisti", afferma. E sulle Amministrative: "Il Partito Democratico candidi donne nei comuni". Poi rivela: "Mio figlio e mia moglie hanno avuto il Covid"

"Se il Pd si allea con i grillini, no, non entreremo in questa alleanza. Siamo distanti dalla destra antieuropeista di Salvini e Meloni ma anche dal becero populismo di Di Battista e Beppe Grillo. Non con i sovranisti, non con i populisti". Matteo Renzi, intervistato dal Corriere della Sera dopo l'incontro con il segretario del Pd Enrico Letta, conferma le distanze sul tema delle alleanze. "Ma - aggiunge - tutto mi sembra in divenire: guardi che succede a Roma. Letta non può appoggiare la Raggi, Conte non può scaricarla: mi sembra che questa alleanza sia lontana dal nascere".

“Zero imbarazzo nell’incontro con Letta”

leggi anche

Pd, Debora Serracchiani eletta capogruppo alla Camera

Alla domanda su quanto i due abbiano provato imbarazzo nell'incontrarsi, Renzi assicura: “Zero. Ci conosciamo da anni, da ben prima di Palazzo Chigi. Ciascuno rimane della sua opinione su quanto accaduto nel 2014. Ma ormai questo è il passato. Leggo tante ricostruzioni fasulle, ma voglio che ci faccia compagnia solo il futuro", sottolinea il leader di Italia Viva.

“Amministrative? Letta candidi donne anche nei comuni”

Cosa ha proposto per le Amministrative a Letta? Renzi risponde: "Di ascoltare ciò che ha detto lui stesso. La cosa più incisiva che il segretario ha fatto, ad oggi, è stata cambiare capigruppo imponendo la questione femminile, ma allora bisogna continuare. Si vota a Torino, Milano, Bologna, Roma, Napoli e per il seggio parlamentare di Siena penso sia doveroso scegliere anche candidature femminili". Un suo addio alla politica? "È il sogno dei miei avversari. Molti di loro ci sperano, li capisco. Mi spiace deluderli: io non smetterò di fare politica", replica Renzi.

“Mia moglie Agnese ha avuto il Covid”

approfondimento

Tutti i segretari del Pd da Veltroni a Letta

Renzi ha poi rivelato che la sua famiglia è stata contagiata dal coronavirus: “Prima Emanuele, che ha 18 anni. Poi Agnese, che si era vaccinata seguendo le procedure previste per gli insegnanti. Pare che il peggio sia passato e domani Agnese farà lezione a distanza, per non far perdere neanche un’ora ai suoi ragazzi”, ha raccontato Renzi.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.