Pd, Serracchiani: “Con Madia normale competizione, ma se lo fanno due donne diventa rissa”

Politica
©Ansa

La capogruppo dem alla Camera, in un’intervista al Corriere della Sera, parla delle tensioni dei giorni scorsi con la collega di partito: “Io ho parlato con tutti i deputati e penso che anche Marianna abbia fatto lo stesso. Mi riesce però difficile pensare che se parlo io con qualcuno sto facendo accordi con le correnti, mentre se ci parla qualcun altro si tratti di una chiacchierata davanti a un caffè”

Una competizione, non una rissa. Così, in un’intervista al Corriere della Sera, Debora Serracchiani torna a parlare della sfida che l’ha vista diventare capogruppo del Pd alla Camera. Una vittoria sulla sua avversaria per la carica, Marianna Madia, con la quale “ci sono stati dei momenti di tensione, normali in una competizione. Quando due uomini si confrontano, anche aspramente, si parla di scontro, se lo fanno due donne diventa una rissa. Forse è tempo di cambiare approccio e linguaggio”.

“I miei voti non si possono sovrapporre alle correnti”

leggi anche

Pd, Debora Serracchiani eletta capogruppo alla Camera

"I 66 voti in mio favore non si possono sovrapporre alle cosiddette correnti: dimostrano che c'è libertà all'interno del gruppo - dice Serracchiani - Io ho parlato con tutti i deputati e penso che anche Marianna abbia fatto lo stesso. Mi riesce però difficile pensare che se parlo io con qualcuno sto facendo accordi con le correnti, mentre se ci parla qualcun altro si tratti di una chiacchierata davanti a un caffè".

“Letta ‘rompighiaccio’ ha dato una scossa al partito”

leggi anche

Pd, Madia: “Cooptazione per capogruppo”. Serracchiani: "Io autonoma"

Sulla questione femminile, Serracchiani ammette che "sicuramente il rompighiaccio, come si è definito il segretario (Enrico Letta, ndr), ha dato la scossa al partito e al gruppo. Poi però ci sono state le donne che hanno fatto una competizione". Poi interpellata sull'intergruppo creato al Senato da Pd, M5S e Leu e la possibilità di replicarlo alla Camera risponde: "Abbiamo sempre lavorato in stretta collaborazione e continueremo a farlo".

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.