Governo news, Giuseppe Conte ha rassegnato le dimissioni: Mattarella si riserva decisione

Politica
©Ansa

Finisce il secondo esecutivo presieduto da Conte: il presidente del Consiglio, dopo aver riunito in Cdm i suoi ministri ai quali ha formalizzato il suo passo indietro, è andato al Quirinale dal presidente della Repubblica e si è dimesso. Il capo dello Stato si è riservato di decidere e ha invitato il governo a rimanere in carica per il disbrigo degli affari correnti. Le consultazioni avranno inizio nel pomeriggio di mercoledì 27 gennaio

Dopo oltre 500 giorni, il governo Conte II giunge al capolinea. Giuseppe Conte ha riunito in Cdm i ministri per formalizzare il suo passo indietro ed è poi andato al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dove ha rassegnato le sue dimissioni. Il capo dello Stato - si legge in una nota del Quirinale - si è riservato di decidere e ha invitato il governo a rimanere in carica per il disbrigo degli affari correnti. Le consultazioni avranno inizio nel pomeriggio di mercoledì 27 gennaio. Il Consiglio dei ministri di stamattina, a quanto si apprende, si è chiuso con gli applausi dei ministri al premier. "Ringrazio l'intera squadra di governo, ogni singolo ministro, per ogni giorno di questi mesi insieme", avrebbe detto Conte in Cdm. (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA).

Da domani le consultazioni

leggi anche

Dimissioni Conte, cosa accade ora

Il calendario delle consultazioni delle forze politiche non è ancora noto ma il Capo dello Stato comincerà ad ascoltare le forze politiche a partire da domani, dopo la cerimonia per il Giorno della Memoria. Le dimissioni di Conte sono arrivate poco prima della relazione di Alfonso Bonafede, ministro della Giustizia, in Senato dove il governo avrebbe difficilmente ottenuto la maggioranza. In quel caso, nella prospettiva di un Conte Ter, sarebbe stato più difficile per il dimissionario premier ottenere un eventuale nuovo incarico. Tuttavia, da quanto si apprende, i capi delegazione del M5s Alfonso Bonafede, del Pd Dario Franceschini e di Leu Roberto Speranza avrebbero ribadito in Consiglio dei ministri il loro sostegno a Giuseppe Conte. 

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.