La ministra Pisano a Sky TG24: "Recovery? Singolare perdere tempo. Istanze anche da Iv"

Politica

La ministra per l'Innovazione ha parlato della situazione politica con gli scontri all’interno della maggioranza: "C'è stata una partecipazione e una discussione di tutti su ogni tematica. Poi però c'è stata l'astensione delle due ministre" di Italia viva. Sulla digitalizzazione della Pa: "Oggi sono 16 milioni i cittadini che hanno l’identità digitale Spid rispetto ai 5 milioni di inizio 2020"

"Trovo singolare che venga sottratto del tempo al governo in questo momento visto che anche Italia viva ieri sera ha portato le proprie istanze migliorative al piano" del Recovery plan. Queste le parole della ministra per l'Innovazione Paola Pisano, a Sky TG24. La ministra ha poi parlato dei passi avanti fatti nel campo della digitalizzazione della Pubblica amministrazione: "Oggi sono 16 milioni i cittadini che hanno l’identità digitale Spid rispetto ai 5 milioni di inizio 2020" (AGGIORNAMENTI SULLA CRISI DI GOVERNO -  SCALFAROTTO (IV) A SKY: "SITUAZIONE DELICATA")

"Non erano scontati i 200 miliardi ottenuti"

leggi anche

Crisi governo, Renzi: "Le ministre di Italia Viva si dimettono"

Sulla situazione politica e gli scontri all'interno della maggioranza sul Recovery, la ministra ha affermato che ieri sera, 12 gennaio, in Cdm "c’è stata una partecipazione e una discussione su ogni tematica. Si è discusso quello che andava bene e quello che era da migliorare nel testo. C’è stata partecipazione, poi però c'è stata l'astensione delle due ministre". Poi ha aggiunto: "Non era scontato che l'Italia ottenesse più di 200 miliardi per un progetto che durerà 5 anni, quindi anche il presidente del Consiglio ha avuto un ruolo molto importante, il Pd con il ministro Gualtieri che ha creato un'armonia finanziaria all'interno del piano, il ministro Amendola, il ministro Provenzano che ha aggiunto altre risorse sul piano”.

"Toni di Iv definitivi? La sensazione è questa"

leggi anche

Crisi di Governo, Scalfarotto: “Siamo in una fase delicata"

Sullo scontro con Italia Viva, alla domanda se i toni del partito siano definitivi, ha risposto: "Non so rispondere esattamente” ma ora dovrebbe esserci “massima concentrazione su un piano che dà l’opportunità all'Italia di lasciarsi alle spalle tutte le problematiche che ci siamo portati dietro per decenni”. Poi Paola Pisano ha aggiunto: “Dovrebbe esserci massima concentrazione per chiudere il piano il prima possibile e passarlo al Parlamento, di modo che possa migliorarlo ancora di più. Anche questo non è un passaggio scontato e non tutti i Paesi lo stanno facendo. È un piano dove tutti devono partecipare perché ne va del futuro dell’Italia”.

"Oggi 16 milioni di persone usano lo Spid e 9 milioni l'app Io" 

leggi anche

Spid, cos'è il sistema di identità digitale e come richiederlo online

Per quanto riguarda invece l'innovazione in campo di digitalizzazione della Pa, la ministra conferma: “Oggi abbiamo quasi 16 milioni i cittadini che hanno Spid, l'identità digitale della Pubblica amministrazione. All’inizio del 2020 erano quasi 5 milioni. Abbiamo creato l’app Io, all’interno della quale stiamo facendo convergere tutti i servizi digitali della pubblica amministrazione. L’abbiamo creata ad aprile e oggi 9 milioni di persone la utilizzano. Un pezzettino di strada è stato fatto, il percorso è lungo, complicato e pieno di ostacoli. Però è un percorso che dobbiamo fare nel minor tempo possibile”. 

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.