Inchiesta su mancata zona rossa, Conte: "Non sono preoccupato, riferirò venerdì ai pm"

Politica

Il premier sulla mancata chiusura di Alzano e Nembro: “Riferirò tutti i fatti di mia conoscenza. Non commento parole del procuratore, ci confronteremo in piena serenità”. Poi fa sapere che si sta lavorando a “un nuovo dpcm su alcuni interventi in scadenza” Sulla diserzione degli stati generali  annunciata dal centrodestra: “Villa Pamphili è sede istituzionale”

"Riferirò venerdì, non sono preoccupato”. Così il premier Giuseppe Conte, parlando ai cronisti fuori da Palazzo Chigi, sull'inchiesta della mancata istituzione della zona rossa ad Alzano Lombardo e a Nembro, nel Bergamasco, nell’ambito della quale sarà sentito. Conte si è soffermato anche sugli stati generali dell’economia e ha annunciato anche un nuovo dpcm sulle misure che andranno in scadenza relative all'emergenza Coronavirus. Interpellato sulle nuove polemiche sul caso Regeni, il presidente del Consiglio ha risposto: "Ho urgenza di riferire, riferirò appena possibile” in commissione d’inchiesta.

“Zona rossa? Non commento parole del pm”

approfondimento

Coronavirus, la situazione in Italia: grafici e mappe

 

Il pm di Bergamo ha affermato che dalle informazioni in suo possesso la zona rossa era di competenza del governo? "Riferirò doverosamente tutti i fatti di mia conoscenza. Non sono affatto preoccupato, non è arroganza, non è sicumera. Non commento le parole del procuratore: ci confronteremo venerdì, in piena serenità”.

 

“Nuovo dpcm su interventi in scadenza”

 

"Stiamo predisponendo - ha aggiunto Conte - un nuovo dpcm su alcuni interventi in scadenza: nulla che cambi completamente il quadro attuale. Vedo cittadini molto responsabili e un'Italia pronta ad affrontare la nuova fase”.

 

“Possibile nuovo scostamento, vedremo impatto misure” 

 

Ci sarà un nuovo scostamento di bilancio? "Adesso - ha risposto il premier si stanno sedimentando le misure che abbiamo predisposto, con 80 miliardi. Valutiamo l'impatto che avranno: faremo le valutazioni quando avranno piena attuazione. Dobbiamo essere pronti anche per interventi più immediati. Non è esclusa la possibilià che dovremo intervenire in tempi più immediati, nei limiti della finanza pubblica".

“Colao ha fatto un buon lavoro, critiche normali”

approfondimento

Coronavirus, ecco la task force per la Fase 2. FOTO

 

Sugli stati generali, Conte ha detto: ”Da lunedì inizierà il confronto con tutte le parti migliori del Paese e inizieremo da Colao, che ci riferirà il senso dell’iniziativa”. Secondo il premier, il manager a capo della task force per rimettere in moto il Paese ha fatto “un buon lavoro” e  “ha ricevuto come normale varie critiche, ci stanno”.

 

“Centrodestra non ci sarà? Villa Pamphili sede istituzionale”

 

"Si convinceranno che villa Pamphili è una sede istituzionale”, ha detto invece il premier, rispondendo a chi gli chiedeva della diserzione degli stati generali da parte del centrodestra, secondo quanto emerso dal vertice tra Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani.

“Lista Conte al 14,3%? Non ho partiti”

approfondimento

Sondaggi politici Youtrend per Sky TG24: "Lista Conte avrebbe 14,3%"

 

Un’eventuale “Lista Conte” raccoglierebbe il 14,3% secondo i sondaggi Youtrend per Sky Tg24? "A mia insaputa, perché io non ho partiti”, ha risposto Conte  (LA RILEVAZIONE YOUTREND PER SKY TG24 - LE GRAFICHE - LE REAZIONI: PLAYLIST)..

Politica: I più letti