Caso Gregoretti, la Lega chiama allo sciopero della fame con il sito digiunopersalvini.it

Politica

Il portale raccoglie le firme di chi ha deciso di aderire a uno sciopero della fame in segno di solidarietà nei confronti del leader della Lega. Che a sua volta aderisce: "NOn mi fa male, inquesti giorni in Emilia penso di aver preso due chiletti"

Uno sciopero della fame per Matteo Salvini. E' l'iniziativa che ha lanciato il sito digiunopersalvini.it, un portale che raccoglie le firme di chi ha deciso di aderire a uno sciopero della fame, in segno di solidarietà e sostegno nei confronti del leader della Lega. L'iniziativa è stata ripresa dal tweet dell’account della Lega.

“Caso Gregoretti, Matteo Salvini a processo, rischia la galera per aver difeso la Patria! Io sto con lui e digiunerò per un giorno in segno di solidarietà”, si legge nella home page del portale. La provenienza geografica sembra anche piuttosto varia: ci sono molti nomi provenienti da città del nord ma anche alcuni da località del sud come la provincia di Cosenza e quella di Salerno. 

Salvini: "Sciopero anche io, mi fa bene"

"Digiuno anche io, vorrà dire che stasera faccio una cena sostanziosa e domani eviterò tortellini, cappelletti e lasagne. Per un giorno", ha detto Matteo Salvini, spiegando che parteciperà all'iniziativa lanciata dalla Lega in sua solidarietà. "Non mi fa male, in questi giorni in Emilia-Romagna penso di aver preso due chiletti", ha detto.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24