Deputato leghista fa proposta di matrimonio alla Camera. Fico: "Non è il caso". VIDEO

Politica

Il leghista Flavio Di Muro durante il suo intervento mette da parte la politica e chiede la mano alla fidanzata. Un gesto romantico che viene però redarguito dal presidente della Camera Roberto Fico 

“Questo non è un giorno come tutti. Questo per me è un giorno speciale. Elisa, mi vuoi sposare?” Fuori programma singolare quello accaduto stamattina alla Camera dei Deputati durante l’esame del decreto legge per la ricostruzione post terremoto. Flavio Di Muro, deputato della Lega, interrompe il suo intervento, apre una scatola contenente un anello e rivolge la proposta di matrimonio alla compagna che si trovava in tribuna e ha detto sì.

La proposta di matrimonio

Sono le 10.04 quando dagli scranni della Lega prende la parola Flavio Di Muro. Un lungo preambolo per ricordare come dietro ogni politico ci sia un essere umano con una vita privata che, spesso, viene fagocitata dagli impegni istituzionali. Poi il colpo di scena. Il deputato per un paio di secondi scompare dal banco per riemergere con un cofanetto contenente un anello di fidanzamento.

Il disappunto del presidente Roberto Fico

Applausi dall’emiciclo e richiamo all’ordine da parte del presidente Roberto Fico che, pur capendo il momento, dice: “Non mi sembra il caso di usare un intervento per questo”. Congratulazioni ai novelli sposi da parte invece dalla relatrice del provvedimento, Stefania Pezzopane. "L'amore vince sempre", ha affermato, suscitando però un nuovo richiamo da parte di Fico: "Andiamo avanti", è stato l'ulteriore monito del presidente.

Di Muro: "Ci stavo pensando da un pò"

"Ho approfittato perché è venuta a Roma" ha commentato fuori dall'aula il protagonista della proposta. "Noi viviamo a Ventimiglia e lei non mi aveva mai visto intervenire in aula. Sapeva che avrei fatto un intervento oggi e allora ho pensato di approfittare". Il deputato ha ammesso che ci stava pensando da un po’. "Stiamo insieme da quasi 6 anni". Infine sulle perplessità espresse dal presidente Fico per l'insolita proposta in un'aula parlamentare, il leghista ha chiarito: "E' stato un intervento a inizio seduta, l'ho fatto proprio per non distogliere i colleghi dai lavori e tutto è durato 20 secondi. Ora sono tornato in aula e stiamo discutendo il decreto sisma".

 

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.