Governo, Matteo Renzi: "Tornare al voto è un suicidio, il Pd ci pensi bene"

Politica

Il senatore leader di Italia Viva parla di legislatura e dei prossimi appuntamenti elettorali regionali in un'intervista a Repubblica, lanciando un avvertimento agli ex compagni di partito del Pd

"La legislatura deve arrivare al 2023 e senza nuove tasse oppure sarà disfatta in Regioni e collegi". A dirlo, in un'intervista a Repubblica, è il leader di Italia Viva Matteo Renzi. L'ex premier ha mandato anche un messaggio al presidente del Consiglio Conte: "Oggi lo aiutiamo, del doman non v’è certezza”.

Renzi al Pd: "Ripetere esperienza Umbria è masochismo"

Ma guardando ai prossimi mesi della legislatura e ai prossimi appuntamenti elettorali regionali, buona parte delle parole è rivolta agli ex compagni di partito del Pd: "Tornare al voto è una follia, un suicidio di massa - sostiene Renzi - Italia viva pensa che si debba votare nel 2023, alla scadenza naturale, dopo aver eletto il nuovo presidente della Repubblica. Se qualcuno pensa di fare come in Umbria anticipando le elezioni, faccia pure: con questa scelta si perdono tutti i collegi uninominali e si causano sconfitte in Emilia Romagna, Toscana e Lazio. Non so che nome dare a questa ipotesi politica: in psicologia si chiama masochismo".  

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.