Emilia Romagna, Di Maio: “Si parla di coalizioni, ma dobbiamo concentrarci su obiettivi”

Politica

Il leader pentastellato, dal Marocco, risponde alle critiche di Bersani sul fatto che il M5S possa correre da solo alle Regionali. “È un dibattito che sta anche stancando gli italiani”. Sulla manovra: “È migliorata, grazie anche al lavoro del Movimento 5 Stelle”

“È un dibattito che sta anche stancando gli italiani, si parla di coalizioni, di accordi, io credo che dobbiamo concentrarci sugli obiettivi”. Così Luigi Di Maio, durante la sua visita in Marocco, risponde alle critiche di Pier Luigi Bersani sul fatto che il M5S possa correre da solo in Emilia Romagna nelle elezioni regionali di gennaio (LA SCONFITTA IN UMBRIA).

Il battibecco Di Maio-Bersani

“Se dobbiamo parlare di qualcosa a gennaio 2020, parliamo dell'acqua pubblica. Finita la legge di bilancio, a gennaio dobbiamo approvare la legge sull'acqua pubblica. Sono d'accordo le altre forze della maggioranza?”, ha aggiunto il leader pentastellato. In un’intervista al Corriere della Sera, Bersani aveva detto: “È indecente che una regione che vale più di un governo venga presa in ostaggio per una resa dei conti nazionale". E ancora: “Tutto quello che si può fare in termini di alleanze bisogna farlo”. L’esponente di Leu aveva anche aggiunto: “C'è chi, come di Maio, coltiva questa balzana idea che si possa fare da soli, restando ciascuno a casa sua. Invece bisogna creare una novità che faccia dire 'non sono il Pd, la sinistra e il M5S di prima'".

Sulla manovra: “È migliorata, grazie anche al lavoro del M5S”

Tornando a Di Maio, il ministro degli Esteri ha parlato a margine della sua visita in Marocco. Sulla manovra ha detto: “È migliorata, grazie anche al lavoro del Movimento 5 Stelle, è da sostenere e da raccontare, perché i cittadini italiani potranno avere delle misure che migliorano la loro qualità della vita". Una battuta anche sugli Stati Uniti, dopo che Donald Trump ha detto che l'Italia starebbe meglio fuori dall'Ue: “L'Italia è alleata degli Usa, ma lavora per rafforzare l'Europa". Sui migranti, poi, Di Maio ha dichiarato: il "miglioramento" del memorandum tra Italia e Libia "deve andare nella direzione di rafforzare le condizioni per i migranti, di migliorarle di molto sia nei centri sia nella gestione dello sbarco, quando la Guardia Costiera li salva in mare. È un lavoro che stiamo facendo con Unhcr e Oim”. Sul Marocco, infine, ha detto: “Possiamo creare una buona intesa, c'è stata una grandissima apertura. L'idea è di istituire un tavolo di lavoro con cui creare lo stesso tipo di intese che loro hanno sui migranti con la Spagna, che è una delle intese più forti tra un Paese europeo e uno del Nord Africa". Di Maio è a Rabat per firmare un protocollo, “un importante partenariato strategico”, per rilanciare le relazioni tra i due Paesi.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.