Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Toti a Tribù: "Bisogna costruire qualcosa di nuovo, Salvini lo sta facendo. FI no". VIDEO

Centrodestra, Toti: "Ora il leader è Salvini"

3' di lettura

"In 10 anni Forza Italia ha perso milioni di voti, il partito deve rinnovarsi", dice il governatore della Liguria a Sky Tg24 nella settima puntata del programma condotto da Fabio Vitale in vista delle elezioni Europee del 26 maggio

L'INTERVISTA INTEGRALE

“Il centrodestra in Italia non funziona bene se non si riequilibra un po’. Salvini sta costruendo il nuovo, Forza Italia no”. Lo ha detto il presidente della regione Liguria Giovanni Toti ospite, insieme al giornalista Mario Sechi e allo scrittore Raffaele Alberto Ventura, della settima puntata di Tribù – Europa 19, l’approfondimento di Sky TG24, condotto da Fabio Vitale e in onda tutti i giorni dal martedì al venerdì, che racconta l'Italia che si avvicina alle Elezioni Europee. "I veri alleati di Salvini sono coloro che nel centrodestra fanno finta che vada tutto bene facendo dilagare la Lega", dice Toti. (Rivedi le puntate con SalaZingarettiMorraCarfagna e Fedriga - Bonino).

"La leadership del centrodestra ce l'ha Salvini"

"È finita la Seconda Repubblica, bisogna costruire qualcosa di nuovo, Salvini lo sta facendo, Forza Italia che cosa fa?", osserva il governatore della Liguria (QUI UN ESTRATTO DI TUTTE LE DICHIARAZIONI). "La leadership del centrodestra in questo momento ce l'ha Matteo Salvini, il tema è come si costruisce un contenitore che stia a fianco della Lega che continui la tradizione di buon governo degli ultimi 25 anni, ma in modo diverso, perché altrimenti la Lega continuerà a crescere e Forza Italia si consumerà come una candela", commenta.

"Nuovo ponte a Genova nel 2020"

Il governatore della Liguria ha poi detto che il nuovo ponte di Genova "è previsto dai contratti per la primavera del 2020, intorno al mese di aprile". "La città si sta comportando in maniera rapidissima". E aggiunge: "Secondo me la scadenza della primavera 2020 per il nuovo ponte di Genova sarà rispettata perché l'amianto presente nel ponte è in percentuali molto ridotte, non bisogna in questo Paese continuare a mettere in alternativa la salute dei cittadini con la velocità di realizzazione di un'opera. Cerchiamo di fare tutto in modo più che sicuro, con tutte le garanzie per gli abitanti che abitano in quelle zone, ma altrettanto veloce". E intervenendo sulla notizia della prima interdittiva antimafia arrivata nei confronti di una azienda che lavora alla ricostruzione del ponte Morandi, osserva: "Si devono conciliare velocità e legalità, altrimenti non si va da nessuna parte. Abbiamo fatto delle leggi complicate, non sono la quantità delle leggi a scoraggiare i malfattori. Più semplifichiamo le cose meglio è".

"Partito popolare e destre per governo stabile"

Per quanto riguarda lo scenario europeo, Toti osserva che “nel disastro di questo continente” di governi di coalizione, “l’unico governo stabile è quello di Kurz in Austria. L’Europa viene governata da una grande coalizione che ha dato una sensazione di un’Europa senza indirizzo politico. Il Partito popolare e le destre devono provare a costruire un governo stabile”.

In Erasmus con Salvini

Poi Toti, invitato a scegliere un ideale compagno di Erasmus tra Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio, risponde: "Con Giorgia dovremmo dormire in camere separate, quindi andrei con Salvini che dividiamo il prezzo della Camera. Mi sembra anche l’alleato che si porta dietro più provviste".

GIOVANNI TOTI OSPITE DI TRIBÙ - EUROPA 19: TUTTI I VIDEO
Guarda tutti i video

Data ultima modifica 14 maggio 2019 ore 21:07

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"