Grillo: “Juncker come Kennedy: beve e prende antidolorifici”

Politica
collage-grillo-juncker-ansa

Beppe Grillo sul suo blog parla del presidente della Commissione Europea e gli attribuisce “il vizietto di bere, oltre ad assumere farmaci e sonniferi”

"A me Juncker sembra Kennedy da anziano, con il vizietto di bere in più, solo che basta qualche bicchiere per andare fuori di testa se assumi farmaci antidolorifici e 'sonniferi'". Il parallelo arriva da Beppe Grillo, che dal suo blog fa una "diagnosi Juncker" firmata dal suo alter-ego "neurologo".

“I farmaci per i dolori cronici creano problemi”

Nel suo articolo, Grillo fa un’analisi della condizione che attribuisce a Juncker e scrive: “Dovete sapere che nelle sindromi con dolore cronico che non sono terminali non si sa a che santo votarsi, i malati terminali vengono progressivamente trattati con qualsiasi cosa. Ma le sindromi in cui il dolore è cronico, e ce ne sono tante, è difficilissimo acchiapparle perché tutti i farmaci contro il dolore prima o poi creano problemi", alludendo all’assuefazione. E così, conclude, "diventi come Kennedy, che addirittura prendeva anfetamine mescolate a oppiacei per restare abbastanza tempo in piedi da tenere un discorso".

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24