Lecce, la ministra Lezzi partecipa a convegno con il figlio in braccio

Politica
Barbara_Lezzi_Twitter_Ansa

Il capo del dicastero per il Sud si è scusata, giustificandosi: "mia madre è ammalata. Chi è donna e madre sono sicura capirà". Durante il dibattito, incentrato sui problemi del precariato nel sistema universitario, c'è stata una contestazione di attivisti no Tap

In un'aula di università insieme al figlio. Nella mattinata del 20 luglio la ministra per il Sud, Barbara Lezzi, ha partecipato ad un incontro nel campus urbano di UniSalento, a Lecce, portando con sé il suo bambino, che ha tenuto in braccio per tutta la durata dell'intervento. "Mi scuso - ha detto giustificando la presenza del figlio - ma mia madre è ammalata. Chi è donna e madre sono sicura capirà". Al dibattito, organizzato dai Cobas, ha preso parte anche il rettore Vincenzo Zara.

Contestazione di alcuni attivisti no Tap

Ad attendere l'arrivo del ministro un gruppo di manifestanti aderenti al movimento No Tap e ad altri movimenti di lotta ai quali all'inizio le forze dell'ordine hanno impedito l'accesso poi accordato dopo un colloquio con il rettore.

Politica: I più letti