Casalino a cronista del Foglio: "Ora che chiude cosa fai?". È polemica

Foto: Archivio Ansa
2' di lettura

Durante un brindisi M5s per festeggiare il taglio dei vitalizi, il portavoce di Palazzo Chigi avrebbe detto al giornalista Salvatore Merlo: “A che serve il tuo giornale? Perché esiste?”. Il Pd: "Intervenga Odg". Lui si difende: "Una battuta, credo in libertà di stampa"

"Adesso che il Foglio chiude, che fai? Mi dici a che serve il Foglio? Non conta nulla... Perché esiste?". Sarebbero state queste le frasi rivolte da Rocco Casalino, esponente del M5s e portavoce di Palazzo Chigi nei confronti di Salvatore Merlo, giornalista politico del Foglio. Il cronista era presente al brindisi che i pentastellati hanno improvvisato ieri, giovedì 12 luglio, in Piazza Montecitorio, per festeggiare il taglio dei vitalizi. Lo stesso giornalista ha poi denunciato il fatto sul suo giornale e, durante una trasmissione tv ha definito "un’intimidazione" quella di Casalino. Le esternazioni hanno provocato la reazione del Pd, che ha chiesto l'intervento dell'Ordine dei giornalisti. Lo stesso portavoce di Conte però si è però difeso: "Era solo una battuta".

Casalino: "Credo nella libertà di stampa, la mia era una battuta"

In seguito alle polemiche generate dalla sua frase sul Foglio, Casalino ha replicato dicendo: "Chi mi conosce sa bene che sono solito fare battute. E una battuta era anche quella rivolta al giornalista del Foglio in un momento informale di festeggiamenti per i vitalizi", ha affermato il portavoce di Palazzo Chigi in una nota. "Sono certo che Salvatore Merlo ne fosse ben consapevole, considerando che ho specificato anche con lui che stavo scherzando. Credo fortemente nella libertà di stampa e nel pluralismo dell'informazione, sono il primo a volere che ci siano più mezzi di informazione possibili, ovviamente abolendo il finanziamento pubblico", ha concluso.

Anzaldi (Pd): L’Ordine apra un’istruttoria

Ancora prima della nota diffusa da Casalino, non sono mancate le reazioni da parte di alcuni esponenti politici. In particolare, il deputato del Partito Democratico, Michele Anzaldi, ha scritto sui social un post di commento sulle presunte frasi di Casalino: "L'Ordine dei giornalisti di Milano, dove Rocco Casalino risulta iscritto, apra un'istruttoria sulle gravi minacce rivolte dal portavoce del presidente del Consiglio e di Palazzo Chigi contro il quotidiano "Il Foglio" e il suo cronista Salvatore Merlo. Il presidente Conte dovrebbe prendere immediati provvedimenti. L'Ordine dovrebbe valutare di chiedere un intervento anche alla Fnsi e all'Associazione Stampa parlamentare. E il presidente Fico - prosegue Anzaldi - cosa ne pensa, visto che l'episodio si è verificato in Parlamento, ad uno degli ingressi della Camera? Siamo di fronte ad un atteggiamento inaccettabile…cosa altro deve succedere affinché gli organi preposti intervengano? ", ha concluso Anzaldi.

Data ultima modifica 13 luglio 2018 ore 16:05

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"