Fico annuncia delibera per "abolizione vitalizi": di cosa si tratta

Politica

Giorgia Finesi

Il presidente della Camera lo ha annunciato via Twitter: la prima promessa elettorale del Movimento 5 stelle potrebbe diventare legge. Se il testo passerà così com'è, il nuovo sistema entrerà in vigore alla Camera dal 1 novembre. Ecco qual è la situazione

C'è un appuntamento per l'avvio della discussione per il superamento dei vitalizi. Lo annuncia su twitter Roberto Fico. Un progetto al quale il presidente della Camera sta lavorando da tempo, la prima promessa elettorale del movimento che potrebbe diventare legge.

La normativa attuale

Ma qual è la situazione attuale? Dal 2012 i parlamentari non percepiscono più vitalizi, ma pensioni calcolate con un sistema che si avvicina al contributivo, come tutti gli altri lavoratori. Attenzione però, stiamo parlando solo dei parlamentari eletti dopo il 2012, non di tutti coloro venuti prima, che sono circa 2600. Costoro percepiscono quello che, effettivamente, si può chiamare vitalizio. Un sistema che prevede una rendita a vita e che era stato pensato, nella Prima Repubblica, per tutelare i rappresentanti del popolo. Un principio semplice: il parlamentare lavora per la Repubblica e deve essere autonomo e indipendente, ricevere uno stipendio che lo renda incorruttibile. Fino a poco tempo fa bastava essere entrati in Parlamento per pochi giorni per percepire - a vita - uno stipendio superiore dalle 3 alle 5 volte a quanto versato.

Abolizione dei vitalizi per tutti

L'obiettivo della delibera è superare tale distinzione e abolire i vitalizi per tutti. Un cavallo di battaglia per i 5 Stelle e per il presidente Fico, che già  nei primi giorni del suo insediamento diede mandato ai questori di avviare un'istruttoria e predisporre una proposta. Sul piede di guerra l'associazione degli ex parlamentari, che contestualmente all'ufficio di presidenza, terrà una conferenza stampa - alla Camera - contro la delibera stessa. "È attentato allo Stato di diritto: oggi i vitalizi, domani le pensioni".

Di Maio gioisce

Esulta Luigi Di Maio: "La Camera è pronta ad abolire i vitalizi agli ex parlamentari e io farò una legge sulle pensioni d'oro. Qualcuno dirà che si tratta di pochi soldi, ma io non credo che sarà così". Un progetto complicato, che sin dall'inizio ha trovato non pochi ostacoli. Un passo importante per il movimento, che sta vivendo giorni difficili all'ombra di Salvini. Nella prima convocazione il testo sarà presentato, incardinato e sarà posto un limite alla presentazione degli emendamenti, ancora non si conosce la data del voto.

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24