Elezioni 2018, Di Maio: "Apoteosi". Sgarbi battuto ad Acerra

Politica
GettyImages-Di_Maio

"Ringraziamo tutti quelli che ci hanno sostenuto". Così sui social il leader Cinque stelle commenta il risultato nazionale. Vittoria anche nel collegio uninominale per la Camera della città campana dove ha ottenuto oltre il 60%, superando di misura il critico d'arte

Plebiscito per Luigi Di Maio ad Acerra. Il candidato premier del Movimento 5 Stelle ha ottenuto una vittoria di larghissima misura nel collegio uninominale per la Camera della città campana.

Male il centrosinistra

Secondo i dati del ministero dell'Interno, Di Maio ha conquistato il collegio con un dato tra il 63 e il 64 per cento. Come si può vedere dalla mappa interattiva dei collegi uninominali di SkyTG 24 aggiornata in tempo reale, ha infatti ottenuto oltre 94mila voti. Nello stesso collegio era in corsa il critico d'arte Vittorio Sgarbi per il centrodestra, fermo poco sopra il 20% con 30.179 voti. Lontanissimo il candidato del Pd, Antonio Falcone, intorno al 12% con i suoi 17.782 voti. 

"Vera e propria apoteosi"

"Ringraziamo tutti quelli che ci hanno sostenuto e ci sono stati vicini", ha scritto su Facebook il candidato premier del Movimento 5 stelle, rilanciando un post pubblicato sul blog delle stelle in cui si afferma: "Siamo davanti a una vera e propria apoteosi che dimostra la bontà del lavoro fatto e soprattutto dimostra che tutti quanti dovranno venire a parlare con noi". 

"Collegio di disperati"

Durante la nottata elettorale, è arrivato il commento di Sgarbi sulla sconfitta contro Di Maio. "Quello non è un collegio", ha detto il critico d'arte "è un territorio di disperati che danno i voti a un personaggetto, a uno che non sa neanche guidare".

Politica: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24