Messa Natale tra macerie chiesa Norcia

Umbria
@ANSA
3c0fc1a9b580f5c2d294e86d8af963f4

Vescovo, è un grido di dolore e di speranza

Messa di Natale a Norcia tra le macerie della concattedrale di Santa Maria Argentea, pesantemente ferita dai terremoti di tre anni fa.
    L'arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo ha sottolineato che la "celebrazione può essere ancora un grido di dolore e di speranza: dolore per il prolungarsi dell'attesa che affievolisce fino a spegnerli sogni e progetti; speranza che, nonostante tutto, mantiene viva la fiducia nell'uomo e nella sua capacità di lavorare efficacemente per l'edificazione del bene comune, al di fuori e al di sopra di interessi e fazioni". "Può essere infine una implorazione accorata che sale a Dio - ha detto il presule - affinché continui a prendersi cura provvidente dei suoi figli, e si rivolge alle Istituzioni perché il grande cantiere della ricostruzione imbocchi finalmente il cammino della concretezza".
    Il vescovo ha parlato anche della "sobrietà del luogo che ci accoglie".
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.