Regione, conti sanità in equilibrio

Umbria
@ANSA
e3e8ab6879bae67c911bb7cdc2758980

Ente replica ad affermazioni su presunto buco di bilancio

(ANSA) - PERUGIA, 29 AGO - "I conti della sanità umbra come tutti gli anni saranno in equilibrio anche per il 2019": lo afferma una nota della Regione Umbria in risposta alle notizie stampa di queste ore circa l'esistenza di un presunto buco di bilancio del servizio sanitario regionale.
    "Come noto la Regione Umbria - prosegue la nota - nel corso degli anni ha garantito la qualità delle prestazioni sanitarie su standard di riferimento elevati senza gravare sui contribuenti umbri grazie ad un'attenta gestione delle risorse finanziarie del Fondo sanitario regionale che, per il 2019, ammonta, sulla base delle assegnazioni formalmente attribuite dal Ministero della Salute alla data del 11 giugno 2019, ad oltre 1.650.000.000 di euro cui si aggiungeranno in corso d'anno risorse con specifici vincoli di destinazione via via assegnate sia dal ministero della salute, che dal ministero dell'Economia".

"Ricordando inoltre - è detto ancora nella nota - che le situazioni di bilancio si verificano come sempre a fine anno, la Regione rappresenta che, unitamente ai commissari delle aziende sanitarie ed ospedaliere (cui sono stati assegnati dalla Giunta regionale, tra gli altri, specifici obiettivi relativi al conseguimento dell'equilibrio di bilancio accanto agli obiettivi legati alla riduzione delle liste d'attesa) opera costantemente per confermare le performance che collocano l'Umbria tra le regioni benchmark a livello nazionale, sia dal punto di vista delle performance qualitative del servizio sanitario regionale, sia con riferimento alla sostenibilità economica dello stesso".
   

Perugia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.