Bambina di due anni ingerisce marijuana, ricoverata in ospedale a Palermo

Sicilia

Si tratta del quarto caso in poche settimane. I primi tre, su cui indaga la polizia, risalgono a metà novembre e sono avvenuti a distanza di pochi giorni

Una bimba di quasi di due anni della provincia di Palermo è stata ricoverata all'ospedale dei Bambini "Giovanni Di Cristina" dopo avere ingerito della marijuana. Lo scrive il Giornale di Sicilia. Sulla vicenda indagano i carabinieri. La piccola è stata portata in ospedale dai genitori, di 32 anni e 31 anni, che sarebbero assuntori di stupefacenti residenti in provincia. Le condizioni della bambina, ricoverata in Rianimazione, sarebbero in miglioramento. Della famiglia si stanno occupando adesso i servizi sociali. 

Quarto caso in poche settimane

Si tratta del quarto caso in poche settimane. I primi tre, su cui indaga la polizia, risalgono a metà novembre e sono avvenuti a distanza di pochi giorni. I bambini, portati al pronto soccorso, dopo il ricovero in Rianimazione erano migliorati. Dagli accertamenti effettuati è emerso che avevano assunto hashish, marijuana ma anche cocaina.

La procuratrice per i minorenni di Palermo, Claudia Caramanna, dopo questi episodi aveva lanciato l'allarme sottolineando la disattenzione dei genitori assuntori di droghe. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24