Covid Sicilia, il bollettino: 690 contagi su 34.683 tamponi

Sicilia
©Getty

Il tasso di positività è al 2,6%, gli attuali positivi sono 11.098 con un aumento di 195 casi. I guariti sono 501 mentre le vittime sono 6

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Sono 690 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Sicilia a fronte di 34.683 tamponi processati in Sicilia. Ieri i nuovi positivi erano 505. Il tasso di positività è al 2,6%, gli attuali positivi sono 11.098 con un aumento di 195 casi. I guariti sono 501 mentre le vittime sono 6 e portano il totale dei decessi a 7.168. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

18:34 - In Sicilia 690 nuovi positivi

Sono 690 i nuovi casi di Covid19 registrati nell'isola a fronte di 34.683 tamponi processati in Sicilia. Ieri i nuovi positivi erano 505. Il tasso di positività sale al 2,6% ieri era all'1,5%. L'isola è al sesto posto per contagi, al primo c'è la Lombardia con 2.207, al secondo il Veneto con 1.931, al terzo il Lazio con 1.283, al quarto l'Emilia Romagna con 1.058 casi, al quinto la Campania con 965. Gli attuali positivi sono 11.098 con un aumento di 195 casi. I guariti sono 501 mentre le vittime sono 6 e portano il totale dei decessi a 7.168. Sul fronte ospedaliero sono adesso 384 ricoverati, con 2 ricoverati in più rispetto a ieri in terapia intensiva sono 41, uno in meno rispetto a ieri. Sul fronte del contagio nelle singole province Palermo con 175 casi, Catania 194, Messina 128, Siracusa 58, Ragusa 21, Trapani 25, Caltanissetta 36, Agrigento 48, Enna, 17.

18:20 – Vaccini, a Messina terza dose per commissario dell'emergenza

"Oggi ho fatto la terza dose in Fiera a Messina, tutti devono comprendere, soprattutto in questa provincia, dove le resistenze sembrano essere ancora troppe, che fare anche la terza dose del vaccino è importante soprattutto in questo momento dove è in atto la quarta ondata della pandemia in gran parte d'Europa". Lo dice il commissario dell'emergenza Covid 19 di Messina, dopo aver fatto la terza dose al padiglione 7a dell'hub Fiera. "Dobbiamo essere tutti uniti - prosegue Firenze - per mettere in sicurezza noi e i nostri familiari, prevenendo così anche eventuali nuove chiusure che sarebbero deleterie per molte attività economiche e permettere gradualmente il ritorno alla normalità. Nei prossimi giorni - conclude - lanceremo nuove iniziative in collaborazione con gli istituti scolastici di Messina e provincia per fornire informazioni utili anche ai più giovani e prevedere anche inoculazioni all'interno delle scuole".

14:29 - Vaccini: terze dosi ai ragazzi della Yellow School a Palermo 

Ancora più protetti dal Coronavirus grazie alla terza dose. Ritorno, stamattina, per la struttura commissariale, alla Yellow School a Palermo. Personale medico e amministrativo dell'ufficio del commissario Covid è tornato a vaccinare nella sede della scuola fondata e diretta da Luca De Paoli, nata per promuovere l'autonomia dei soggetti con disabilità. Sono state somministrate terze dosi ai ragazzi della scuola, ai loro familiari e agli insegnanti. "Mesi fa avevo chiesto al commissario Covid di Palermo Renato Costa di venire a parlare con le famiglie dei miei studenti per fare sensibilizzazione al vaccino - ricorda De Paoli -. Lui non solo si è attivato immediatamente, ma non si è limitato a sensibilizzare: è venuto con i suoi medici a vaccinare. Prime e seconde dosi".

9:09 - Musumeci: "Controlli sono anello debole filiera"

"I controlli sono l'anello debole della filiera. Controlli non soltanto di pertinenza di privati, come nei caso dei ristoranti che è il più lampante, ma anche quelli dovuti delle forze dell'ordine. E spesso la gente non si rende conto che la materia dei controlli su strade, luoghi di assembramento e piazze non è assolutamente di competenza di noi presidenti di Regione, ma dello Stato e quindi ai prefetti e alle forze dell'ordine". Lo ha affermato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, partecipando ad Omnibus su La7 "Noi firmiamo ordinanze anche restrittive - ha aggiunto il governatore - ma se poi non viene fatta rispettare perdono credibilità la mia stessa ordinanza e l'istituzione. Nei controlli serve prudenza e professionalità. Se sottovalutiamo le misure di prevenzione non basterebbero 50 ordinanze a settimane, non otterremo il risultato voluto"

8:33 - Nello Musumeci: "Stato ha diritto-dovere di sospendere libertà"

La lotta al Covid è "una battaglia di diritti e doveri, di civiltà" e lo "Stato è il grande padre di famiglia che deve tutelare la propria comunità" come suoi figli e "sono convinto che in alcuni casi particolati abbia il diritto-dovere di sospendere momentaneamente alcune libertà individuali" se questo "dovesse servire a salvaguardare" la salute collettiva. Lo ha affermato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, partecipando a Omnibus su La7, ribadendo la sua posizione in favore delle vaccinazioni e sulle ipotesi di nuove restrizioni per non vaccinati. Su questa linea, ha sottolineato Musumeci, tutti i governatori "sono d'accordo" anche per recuperare, "dopo molti mesi di campagna di convincimento", non gli "irriducibili, ma quelle persone che "sono dubbiose, recalcitranti" perché "può darsi che ulteriori restrizioni possano convincere i refrattari".

7:02 - In Sicilia 505 nuovi casi su 34.683 tamponi

Sono 505 i nuovi casi di Covid-19 registrati In Sicilia nelle ultime 24 ore a fronte di 34.683 tamponi processati in Sicilia. Ieri i nuovi positivi erano 514. Il tasso di positività scende all'1,5%. Gli attuali positivi sono 10.903 con un aumento di 125 casi. I guariti sono 364 mentre le vittime sono 16 e portano il totale dei decessi a 7.162. Sul fronte ospedaliero sono 382 i ricoverati, mentre in terapia intensiva sono 42. Questi i dati del contagio per provincia: Palermo 43 casi, Catania 164, Messina 40, Siracusa 83, Ragusa 17, Trapani 45, Caltanissetta 40, Agrigento 60, Enna 13.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24