Donna ferita durante escursione allo Zingaro, soccorsa

Sicilia

L'allarme è stato lanciato dal marito della donna che, scivolata sul sentiero, si era procurata una sospetta frattura alla caviglia sinistra e non era in grado di camminare

Un'escursionista di 41 anni è stata soccorsa dopo essere rimasta ferita mentre percorreva il sentiero costiero, nella riserva naturale orientata dello Zingaro. E' successo nei pressi del Museo dell'intreccio. Sul posto Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano e l'82° Csar dell'Aeronautica Militare.

L'intervento

L'allarme è stato lanciato dal marito della donna (R.C., 41 anni, di Montelepre) che, scivolata sul sentiero, si era procurata una sospetta frattura alla caviglia sinistra e non era in grado di camminare. La centrale del 118 ha chiesto l'intervento del Soccorso Alpino che, per ridurre al minimo i tempi di intervento e i rischi, ha attivato l'Aeornautica Militare. Mentre due tecnici di elisoccorso del SASS si sono diretti in auto verso Castellammare del Golfo, dall'aeroporto di Trapani Birgi è decollato un elicottero HH 139A dell'82° centro Csar che li ha prelevati al campo sportivo per sbarcarli pochi minuti dopo sul luogo dell'incidente. Qui i tecnici del Soccorso Alpino hanno imbracato la donna e l'hanno issata a bordo col verricello per sbarcarla al campo sportivo. Da qui un'autoambulanza del 118 l'ha trasferita all'ospedale di Alcamo. Sul posto anche i carabinieri del comando compagnia carabinieri di Alcamo e il personale che ha in gestione il campo sportivo di Castellammare. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24