Maltrattamenti in famiglia e lesioni, 38enne arrestato a Catania

Sicilia

Le indagini hanno permesso di scoprire che l'indagato, nel corso degli anni, ha sottoposto la compagna, di 48 anni, in maniera abituale, a una serie di violenze fisiche e verbali, percosse e minacce di morte

Un 38enne di Catania è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e atti persecutori. Le indagini hanno permesso di scoprire che l'indagato, nel corso degli anni, ha sottoposto la compagna, di 48 anni, in maniera abituale, a una serie di violenze fisiche e verbali, percosse e minacce di morte, "costringendola a un regime di vita concretamente vessatorio, schiaffeggiandola, ingiuriandola con epiteti irripetibili ledenti la dignità della vittima e impedendole di coltivare amicizie e frequentazioni, nonché di uscire da casa se non in sua presenza”, scrive la procura.

La denuncia

Comportamenti che sono continuati anche dopo la decisione della donna di interrompere la convivenza e la relazione, con appostamenti quotidiani e altri atti persecutori sotto l'abitazione dei genitori della ex, dove quest'ultima si era trasferita, urlando ingiurie e gravi minacce, inviando messaggi vocali sul cellulare della donna e dei figli di quest'ultima dal tono inequivocabile. Un’escalation di persecuzioni che è culminato nell'ultimo episodio in cui l'uomo ha aggredito la ex colpendola con calci e pugni. La denuncia presentata dalla donna ai carabinieri ha consentito agli investigatori di concerto con il magistrato della Procura titolare dell'indagine, di consolidare il quadro probatorio a carico dell’uomo, che ora si trova in carcere.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24