Covid Sicilia, il bollettino: 719 contagi su 14.046 tamponi

Sicilia

Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 29, quelle negli altri reparti sono 267 mentre quelle in isolamento presso il proprio domicilio sono 9.179

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Nelle ultime ore in Sicilia si registrano 719 nuovi casi di Covid-19 a fronte di 14.046 tamponi processati. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 29, quelle negli altri reparti sono 267 mentre quelle in isolamento presso il proprio domicilio sono 9.179. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

18:35 – Fondazione Terzo Pilastro dona 100mila euro ai bisognosi a Catania

Proseguendo nella propria azione di sostegno alle famiglie colpite dalla crisi economica derivante dalla pandemia, dopo un primo stanziamento nel 2020, la Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale nei giorni ha stanziato altri 100.000 euro per il Comune di Catania ed altrettanti per i comuni di Palermo, Agrigento, Enna, Messina, Siracusa e Trapani allo scopo di offrire buoni pasto e spesa alle famiglie siciliane in difficoltà. "Ringrazio sentitamente - ha detto il sindaco Salvo Pogliese - la Fondazione Terzo Pilastro che aiuta meritoriamente le famiglie in difficoltà. I fondi verranno ovviamente destinati allo scopo di aiutare quei cittadini bisognosi tramite i servizi sociali comunali che fin dall'inizio della pandemia svolgono un egregio lavoro di sostegno alle fasce deboli della popolazione che maggiormente hanno risentito della crisi del Covid. Esprimo la mia gratitudine di cittadino e amministratore perché si tratta di un aiuto concreto per sostenere chi è davvero in condizione di bisogno nel territorio siciliano". La Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale, che ha sede a Roma ma opera anche oltre i confini nazionali, è presieduta da Emmanuele F. M. Emanuele e ha sempre rivolto le sue iniziative filantropiche alle regioni meridionali del Paese e al Maghreb, ma anche i territori del Medio ed Estremo Oriente. Oltre all'assistenza alle classi sociali più deboli, i campi di intervento prioritari della Fondazione sono la sanità, la ricerca scientifica, l'istruzione e la formazione, l'arte e la cultura. "L'attenuarsi del picco più drammatico dell'emergenza sanitaria dovuto al progredire della campagna vaccinale in corso - ha affermato Emmanuele - mette ancora più in evidenza, se possibile, la profonda crisi economica conseguente ai lunghi periodi di sospensione delle attività produttive che la pandemia ci ha imposto fino alla fine dello scorso mese di aprile".

17:11 – In Sicilia 719 contagi su 14.046 tamponi

Nelle ultime ore in Sicilia si registrano 719 nuovi casi di Covid-19 a fronte di 14.046 tamponi processati. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 29, quelle negli altri reparti sono 267 mentre quelle in isolamento presso il proprio domicilio sono 9.179.

11:06 - Gimbe: in Sicilia più 33,2% di nuovi casi in una settimana 

In Sicilia, nella settimana 21-27 luglio, si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (175) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (33,2%) rispetto alla settimana precedente. Sotto soglia di saturazione i posti letto in area medica e terapia intensiva occupati da pazienti Covid-19. È quanto emerge dal monitoraggio della Fondazione Gimbe. Queste le province che presentano oltre 50 nuovi casi per 100.000 abitanti nell'ultima settimana: Agrigento (128), Caltanissetta (272), Enna (79), Ragusa (193), Siracusa (53), Trapani (57). La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 48,2% (media Italia 52,3%) a cui aggiungere un ulteriore 9,3% (media Italia 11,3%) solo con prima dose. Gli over 80 che hanno completato il ciclo vaccinale sono il 79,9% (media Italia 92%) a cui aggiungere un ulteriore 3,8% (media Italia 2,7%) solo con prima dose. La popolazione 70-79 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari a 75,9% (media Italia 84,5%) a cui aggiungere un ulteriore 5,9% (media Italia 4,7%) solo con prima dose. Quella nella fascia di età 60-69 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari a 68,9% (media Italia 74,6%) a cui aggiungere un ulteriore 8% (media Italia 9,5%) solo con prima dose. La popolazione over 60 che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 19,9% (media Italia 11,5%). Quella nella fascia di età 12-19 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari a 65,9% (media Italia 68,5%).

10:28 - Vaccini, vicesindaco Palermo ai dipendenti: “Siate responsabili”

"Per continuare ad alzare le barriere necessarie per contrastare un inasprimento del contagio innescato dall'arrivo delle varianti, invito tutte e tutti coloro che non avessero ancora scelto la vaccinazione di non attendere l'obbligatorietà annunciata nazionalmente e di aderire saggiamente al rimedio vaccinale, superando ansie e timori e scegliendo un gesto che protegga la vostra salute e quella di quanti vi stanno vicini". Lo scrive il vicesindaco e assessore al Personale del Comune di Palermo, Fabio Giambrone, in una lettera indirizzata a tutti i dipendenti dell'Amministrazione, invitandoli a vaccinarsi. "L'emergenza pandemica - afferma Giambrone - purtroppo torna a preoccupare e a farci temere una riacutizzazione da contrastare con responsabilità e determinazione. Per ultimo, il caso della bimba di 11 anni, morta di Covid, ha colpito la nostra comunità cittadina segnalando quanto la vaccinazione resti l'arma più forte, ad oggi, per contrastare le varianti che minacciano il riaggravarsi della pandemia". Per questo il vice sindaco invita tutti i dipendenti comunali a vaccinarsi, senza attendere l'obbligatorietà della somministrazione a livello nazionale. "In questo senso l'Amministrazione Comunale, concepita come una comunità di donne e uomini, attivi per la città e, soprattutto, da esempio etico nel voler proporre all'intero territorio l'innalzamento della percentuale di vaccinati - conclude Giambrone - vedrebbe voi tutti come agenti propulsivi di responsabilità sanitaria collettiva”.

9:36 - Catania, 33 posti letto in Villaggio 'Madonna degli Ulivi'

È stato ampliato da 24 a 33 il numero di posti letto per pazienti Covid-19 guariti clinicamente, ma con tampone ancora positivo, che l'Asp di Catania ha attivato nel 'Villaggio Madonna degli Ulivi' di Viagrande, l'unica struttura ricettiva sul territorio attivata come Covid Hotel. L'80% dei pazienti ospitati sono turisti risultati positivi ai controlli per Covid. Grazie a questa rete, modulata in base all'andamento della curva dei contagi e delle guarigioni da Covid, è garantita continuità assistenziale a pazienti non sintomatici che necessitano di un periodo di quarantena perché contagiosi, ma che non possono rientrare a domicilio. "Grazie alle indicazioni assessoriali e alla disponibilità dei titolari delle strutture - spiega il direttore generale dell'Asp di Catania Maurizio Lanza - è stato organizzato sin dalla cosiddetta fase 1 un progetto assistenziale che ha risposto concretamente ai bisogni di cura e di sicurezza dei pazienti e delle famiglie anche quando si trovano lontani da casa per motivi di studio o di lavoro, o perché, come ha ricordato in questi giorni l'assessore Razza ribadendo un messaggio di accoglienza ai turisti, sono in vacanza a visitare il nostro territorio”.

7:00 - In Sicilia 627 nuovi casi

Sono 627 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 22.766 tamponi processati nell'isola. L'incidenza scende ancora poco al di sotto del 2,8%. L'isola oggi è di nuovo quarta per i nuovi contagi giornalieri in Italia dietro Lazio, Lombardia e Toscana. Gli attuali positivi sono 8.943 con un aumento di altri 435 casi. I guariti sono 186 mentre nelle ultime 24 ore si registrano sei nuove vittime, esattamente come ieri, e il totale dei decessi sale a 6.036. Sul fronte ospedaliero sono 26 i ricoverati in terapia intensiva, quattro in meno, mentre negli altri reparti sono 263. Sul fronte del contagio nelle singole province, a Palermo sono stati registrati 139 casi, a Catania 116, a Caltanissetta 104, ad Agrigento 93, a Ragusa 68, a Enna 43, a Siracusa 33, a Trapani 28 e a Messina tre.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24