Mafia: deve scontare 12 anni di carcere, arrestato ad Adrano

Sicilia

L'uomo aveva presentato appello nei confronti della sentenza emanata nei suoi confronti il 21 luglio dello scorso anno dalla Corte di Appello di Catania. La Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso 

Arrestato ad Adrano (Catania) un uomo di 45 anni, B. A. che deve scontare 12 anni di reclusione per associazione mafioso con l'aggravante delle armi, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti con l'aggravante dell'agevolazione mafiosa e per produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, sempre con l'aggravante dell'agevolazione mafiosa. Gli agenti hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale della Repubblica di Catania e l'uomo è stato rinchiuso nella casa circondariale Pagliarelli di Palermo.

La vicenda

L'uomo aveva presentato appello nei confronti della sentenza emanata nei suoi confronti il 21 luglio dello scorso anno dalla Corte di Appello di Catania. La Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso e la sentenza emanata dalla Corte è divenuta definitiva lo scorso 7 luglio. Nei confronti dell'uomo sono state applicate l'interdizione legale per tutta la durata della pena principale, l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e la sospensione della potestà genitoriale per tutta la durata della pena principale. Al termine dei dodici anni B. A., essendo stato ritenuto persona socialmente pericolosa, sarà sottoposto inoltre alla misura di sicurezza della libertà vigilata per tre anni. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24