Etna: nuovo parossismo, fontana di lava e nube eruttiva

Sicilia

La cenere lavica risulta spostata dal vento in direzione Est-Sud-Est. Sul cratere inoltre si è verificato un trabocco lavico in direzione Sud-Ovest

Ennesimo parossismo sull'Etna, dove nella notte si è registrata una fontana di lava dal cratere di Sud-Est con l'emissione di intense nubi eruttive. La cenere lavica risulta spostata dal vento in direzione Est-Sud-Est. Sul cratere inoltre si è verificato un trabocco lavico in direzione Sud-Ovest che a quanto emerge dalle immagini delle telecamere di sorveglianza, comunica l'Invg-Oe, non è più alimentato. Anche l'attività esplosiva al Cratere di Sud-Est risulta cessata.

Il tremore vulcanico è in fase di decremento dell'ampiezza media, i cui valori oscillano attualmente tra livello basso e medio-basso. Le sorgenti sono localizzate nell'area del Cratere di Sud-Est ad una quota di 2.900 metri sopra il livello del mare. L'attività infrasonica è bassa ed i pochi eventi localizzati sono nell'area del Cratere Bocca Nuova. La nuova fase eruttiva del vulcano attivo più alto d'Europa non ha impattato sulla piena operatività dell'aeroporto internazionale Vincenzo Bellini di Catania.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24