Custonaci, finti sponsor e frode al fisco: concluse indagini per 21

Sicilia
©Ansa

Tra gli indagati l'ex sindaco di Custonaci, Peppe Bica, e l'ex vicesindaco Giovanni Noto, entrambi ex dirigenti della società calcistica e componenti del consiglio direttivo fino al 2010

A Trapani la guardia di finanza ha notificato l'avviso di conclusione indagini a 21 persone, a vario titolo coinvolte in una frode fiscale di finte sponsorizzazione sportive che, tra il 2010 e il 2014, avrebbe avuto come fulcro la squadra di calcio di Custonaci, la Asd Riviera Marmi, che ha militato nel campionato di Eccellenza fino al 2017, anno in cui la società vendette il titolo sportivo al Marsala.

L'indagine

Secondo le Fiamme gialle, gran parte delle somme elargite sarebbero rientrate nelle casse degli sponsor ma in sede di dichiarazione dei redditi le fatture per le sponsorizzazioni sarebbero state prodotte per eludere le imposte, mentre non vi sarebbe stata traccia di pubblicità né sulle maglie della squadra, né nella cartellonistica in campo. Tra gli indagati l'ex sindaco di Custonaci, Peppe Bica, e l'ex vicesindaco Giovanni Noto, entrambi ex dirigenti della società calcistica e componenti del consiglio direttivo fino al 2010. Indagati anche altri tre dirigenti che li hanno sostituiti negli anni successivi fino al 2014 e 16 titolari o amministratori di imprese e aziende del territorio.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.