Catania, tenta di entrare in casa dell'ex moglie e le brucia due auto

Sicilia

L'uomo era andato a casa dell'ex moglie, aveva scavalcato la recinzione che circonda l'abitazione della donne e poi aveva cercato, senza riuscirci, di sfondare la porta d'ingresso e di rompere i vetri delle finestre, protette da inferriate

Ha tentato di introdursi in casa della ex moglie e, quando non ci è riuscito, ha dato fuoco a due auto di proprietà della donna. Per questo un 52enne è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Catania, in un paese della provincia etnea, per maltrattamenti in famiglia, danneggiamento a seguito d'incendio e violazione di domicilio aggravata.

La vicenda

L'uomo era andato a casa dell'ex moglie, aveva scavalcato la recinzione che circonda l'abitazione della donne e poi aveva cercato, senza riuscirci, prima di sfondare la porta d'ingresso e poi di rompere i vetri delle finestre, protette da inferriate. Quindi ha appiccato il fuoco alle auto. Sul posto anche i vigili del fuoco per spegnere il rogo. La donna ha detto ai carabinieri di essere stata più volte minacciata di morte dall'ex marito. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.