Antibiotici senza controllo in allevamento: sequestrati farmaci e gregge

Sicilia

Sigilli anche a oltre 500 chilogrammi di formaggi e ricotte prodotte con il latte proveniente dall'azienda agricola, potenzialmente contaminati da farmaci. Denunciati allevatore e veterinario

Farmaci per uso veterinario sono stati sequestrati dai carabinieri del Nas di Catania in un'azienda agricola di Scordia dove i farmaci venivano somministrati agli animali senza alcun controllo medico. L'allevatore, sprovvisto del registro per la loro registrazione, non era in grado di giustificarne il possesso ed è stato denunciato. Per questo è stato sequestrato l'intero gregge, di oltre 300 pecore, per eseguire controlli veterinari.

Sequestrati 500 chili di formaggi

Sigilli anche a oltre 500 chilogrammi di formaggi e ricotte prodotte in un caseificio di proprietà dell'allevatore con il latte proveniente dall'azienda agricola, potenzialmente contaminati da farmaci antibiotici. Verranno effettuate analisi per stabilire l'idoneità al consumo umano dei prodotti.

Denunciato veterinario compiacente

E' stato inoltre possibile, durante le indagini, risalire alla provenienza dei farmaci: stivati in un deposito di Catania, venivano prescritti da un medico veterinario libero professionista compiacente, attraverso ricette mediche ufficiali, simulando una visita veterinaria in azienda, in realtà mai avvenuta. Nel deposito è stato trovato anche il registro aziendale dei trattamenti terapeutici che l'allevatore non era stato in grado di esibire durante il controllo. Il veterinario è stato a sua volta denunciato.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.