Palermo, sequestrati 12.500 litri di gasolio: due denunce

Sicilia

L'operazione è nata da un controllo a un'autocisterna che si allontanava dal parcheggio di automezzi gestito da una ditta di trasporti in via Corleone

I finanzieri del comando provinciale di Palermo, hanno sequestrato 12.500 litri di gasolio agricolo e denunciato due palermitani per frode e violazioni tributarie nel settore carburante. La scoperta è stata fatta nel corso di un controllo a un'autocisterna che si allontanava dal parcheggio di automezzi gestito da una ditta di trasporti in via Corleone a Palermo.

Le indagini

Nel corso degli accertamenti è emerso che fra i mezzi vi era stato un travaso di carburante agevolato destinato ad usi agricoli (caratterizzato dal colore verde), che non può pertanto essere impiegato per l'autotrazione. I finanzieri hanno quindi proceduto al sequestro dei 12.500 litri di gasolio e dei due veicoli coinvolti nell'attività illecita visto che l'azienda che aveva ricevuto il prodotto non era autorizzata all'uso di carburante ad accisa agevolata, mentre il conducente dell'autocisterna che lo aveva trasportato non era in grado di esibire il documento di accompagnamento relativo alla provenienza e destinazione del carburante. I due palermitani G.I. 34 anni e L. I. 52 anni sono accusati di sottrazione del prodotto al pagamento delle accise.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.