Denunciati in otto per rissa aggravata a Catania, per 7 scatta Daspo

Sicilia

Durante la colluttazione un pregiudicato è rimasto ferito: ha riportato un taglio alla testa giudicato guaribile in 10 giorni

Otto persone, tra cui tre minorenni, sono state denunciate per rissa aggravata dalla polizia a Catania. I provvedimenti si riferiscono a due distinti episodi avvenuti, dopo le 22, lo scorso 24 aprile tra piazza Scammacca e via Pulvirenti. 

Il Questore ha emesso inoltre sette Daspo urbani per sette degli indagati, con divieto di accesso nei locali pubblici in piazza Scammacca e vie limitrofe e di stazionamento nelle immediate vicinanze e negli spazi antistanti. Il provvedimento ha valore di due anni per un 21enne e un 28enne con precedenti di polizia, e di un anno per tre maggiorenni, di 22, 23 e 24 anni, e per due minorenni di 16 e 17 anni.

Gli episodi

La prima rissa era scoppiata tra due gruppi di amici, uno di Acireale l'altro del rione Librino. Durante la colluttazione un pregiudicato è rimasto ferito: ha riportato un taglio alla testa giudicato guaribile in 10 giorni. La seconda, che ha visto contrapposti giovani dei rioni Monte Po' e San Cristoforo, sarebbe cominciata dopo un apprezzamento a una ragazza. Gli otto indagati sono stati identificati anche grazie alla visione di filmati di videosorveglianza della zona e al monitoraggio di social. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.