Linguaglossa, trovati cani in pessime condizioni: denunciato

Sicilia
©IPA/Fotogramma

I militari sono intervenuti insieme con i veterinari dell'Asp in via Cavour in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini che da tempo sentivano dei cani guaire

Due cani meticci tenuti in pessime condizioni igieniche - e al chiuso di una sorta di stalla senza nessuna apertura  -sono stati liberati dai carabinieri a Linguaglossa, in provincia di Catania.

La denuncia

I militari hanno denunciato il padrone, di 51 anni, per maltrattamento di animali. I militari sono intervenuti insieme con i veterinari dell'Asp in via Cavour in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini che da tempo sentivano dei cani guaire. I due cani, a causa dello stress al quale erano sottoposti, erano soliti azzannarsi tra loro, come riferiscono i carabinieri. Il più debole era ferito e si nascondeva sotto una catasta di legname per evitare altri attacchi da parte dell'altro. L'animale ferito è stato così affidato a un canile di Giarre, mentre l'altro è stato affidato al nipote della persona denunciata. 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.