Catania, rapinò banca e alcuni supermarket: ordinanza di custodia

Sicilia
©Ansa

Durante una rapina il 41enne si era ferito alla mano: l'indizio che ha permesso agli inquirenti di risalire all'uomo

Avrebbe compiuto cinque rapine a supermercati e istituti bancari di Paternò, Belpasso e Biancavilla, nel Catanese, prendendo di mira tre volte lo stesso esercizio commerciale. Questa è l'accusa mossa dai carabinieri a un uomo di 41 anni, S.S., fermato il 18 febbraio scorso dopo una rapina in una banca e in un supermercato di Paternò dove l'autore di si era ferito con un taglierino. All'uomo è stata notificata un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Catania.

Le indagini

L'indizio che ha permesso di risalire alla sua responsabilità è stato proprio la ferita al mano, particolare al quale gli investigatori hanno fatto attenzione durante l'analisi delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza dei negozi. Durante una rapina in un supermercato compiuta il 13 febbraio scorso, il responsabile dell'esercizio commerciale lo affrontò riuscendo a disarmarlo ma non riuscendo a impedirne la fuga a piedi. In quell'occasione i carabinieri sequestrarono una pistola a salve utilizzata dal rapinatore e uno scooter rubato che l'uomo aveva usato.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.