Catania, minaccia la ex convivente con un machete: arrestato

Sicilia
©IPA/Fotogramma

L’uomo, di 35 anni, voleva che la donna tornasse con lui e gli consegnasse i 1.000 euro dello stipendio che aveva appena incassati. Posto ai domiciliari, l’aggressore deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, estorsione e porto abusivo di armi

Armato di machete, ha minacciato la ex convivente 42enne che lo aveva abbandonato affinché tornasse con lui e gli consegnasse i 1.000 euro dello stipendio che aveva appena incassato. Per questo motivo un cittadino extracomunitario di 35 anni è stato arrestato in via Renato Imbriani,  a Catania, dai carabinieri. L’episodio è accaduto davanti agli occhi del figlio 25enne, nato da una precedente relazione, nella cui abitazione la donna si era trasferita a causa delle vessazioni subite dal compagno.

I reati contestati

L'uomo è stato disarmato dal giovane e dai carabinieri giunti sul posto dopo una telefonata al 112. Il 35enne deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, estorsione e porto abusivo di armi ed è stato posto agli arresti domiciliari. Il machete è stato sequestrato. Alcuni giorni fa, non avendo una occupazione stabile, armato di un bastone si era fatto consegnare dalla donna del denaro per acquistare alcolici.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.