Piazza Armerina, il 16 aprile la “nonna d’Italia” festeggerà 112 anni

Sicilia
©Ansa

Maria Oliva ha conosciuto le grandi tragedie del Novecento e ha sconfitto da bambina la terribile “spagnola”. A fare festa con lei ci saranno la figlia e alcuni nipoti

Maria Oliva, che tutti conoscono come Marietta, la “nonna d’Italia”, venerdì 16 aprile compirà 112 anni d’età. A fare festa con lei il 16 aprile saranno la figlia Nunzia e alcuni nipoti. Prevista anche una torta con dei palloncini che la sovrasteranno e comporranno il numero “112”. Oltre ad aver conosciuto le grandi tragedie del Novecento, “nonna Marietta” ha sconfitto da bambina la terribile "spagnola".

Il compleanno

Non ha ancora ancora fatto la vaccinazione contro il Covid e perciò la compagnia sarà ridotta a una sparuta rappresentanza di una famiglia molto allargata: cinque figli (altri tre sono morti) e 58 tra nipoti e pronipoti. Rispetto all'anno scorso, non ci sarà il messaggio da Torino della sorella Lucia, che è mancata un mese fa a 99 anni. La donna, a cui “nonna Marietta” era molto legata, era l'ultima sorella ancora in vita su sette fratelli.

Maria Oliva, conosciuta come "nonna Marietta", festeggerà 112 anni
Maria Oliva, conosciuta come "nonna Marietta", festeggerà 112 anni - ©Ansa

La vita di “nonna Marietta”

La donna più anziana d'Italia vive a Piazza Armerina, una cittadina medievale della provincia di Enna, dove è nata il 16 aprile 1909. Un'altra era storica: Benito Mussolini era ancora socialista, Giovanni Giolitti avrebbe guidato il governo per altri otto mesi, don Luigi Sturzo alla testa del movimento cattolico era impegnato in politica, seguito dal fratello Mario che proprio in quel tempo era vescovo a Piazza Armerina. Nonna Marietta, come ricorda il pronipote Danny Catalano, sarebbe stata dunque testimone di tutte le tappe storiche più cruciali del Novecento: le due guerre mondiali, il fascismo, il referendum Monarchia-Repubblica, le lotte sociali e quelle degli zolfatari e dei contadini nel secondo dopoguerra. Era nata in una famiglia popolare al quartiere Canali. Nel 1927 il matrimonio, dal quale sono nati otto figli (cinque ancora in vita), e quindi il trasferimento al quartiere Monte. Vedova dal 1975, è ancora lucida e presente. Ricorda tutto e svela il semplice segreto della sua longevità: un'alimentazione sana con i prodotti della sua campagna, soprattutto le verdure, che fino a qualche anno fa andava a raccogliere personalmente. L'ultima volta che è uscita di casa è stato nel settembre 2018: donna di fede, ha voluto incontrare il pontefice che durante il viaggio in Sicilia aveva fatto tappa a Piazza Armerina. Lei era in piazza Falcone e Borsellino a ricevere una carezza da Papa Francesco che a lungo aveva desiderato, come aveva confessato al parroco.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.