Catania, lite tra vicini per servitù di passaggio: arresti e denunce

Sicilia

Uno dei due contendenti è stato denunciato per minacce gravi e lesioni personali, l'altro per minacce aggravate con l'uso di strumenti atti ad offendere. I figli di uno dei due invece sono finiti agli arresti domiciliari

E' finita con due arresti e due denunce una lite tra due famiglie che abitano una accanto all'altra a Catania. Motivo del contendere una servitù di passaggio. E' successo in via Acquedotto Greco dove sono intervenuti gli agenti della polizia. Uno dei due 'rivali' è stato denunciato per minacce gravi e lesioni personali, l'altro per minacce aggravate con l'uso di strumenti atti ad offendere. I figli di uno dei due invece sono finiti agli arresti domiciliari, in attesa del processo per direttissima. I due infatti per dare man forte al padre hanno aggredito il vicino mandandolo in ospedale per ben due volte per trauma cranico, la prima volta giudicato guaribile in sette giorni, la seconda in 10.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.