Coronavirus in Sicilia, oggi 782 casi. Sciacca e Regalbuto zona rossa

Sicilia

Il provvedimento del presidente della Regione Nello Musumeci, in vigore dal 18 marzo, è stato richiesto dai sindaci delle due città e si è reso necessario a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni e certificato dalle rispettive Asp

 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha istituito due nuove zone rosse in Sicilia. Si tratta di Sciacca, in provincia di Agrigento, e di Regalbuto, in provincia di Enna. L'ordinanza entrerà in vigore domani, 18 marzo, e sarà valida fino al 30 marzo compreso.

Sono 782 i nuovi positivi al Covid in Sicilia su 26.527 tamponi processati, con una incidenza di positivi di quasi il 2,9%, in aumento rispetto a ieri (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

19:31 - Aumento dei contagi ad Augusta, chiuse le scuole

Il sindaco di Augusta Giuseppe Di Mare ha emanato un'ordinanza per chiudere da domani e per 14 giorni le scuole della città di ogni ordine e grado, divieto di assembramento su strade e piazze. Sono più di 10 le classi in quarantena, mentre il dato dei positivi sale ancora a 123 contagiati, con oltre 200 persone in isolamento fiduciario. "La situazione sanitaria non migliora ed anzi peggiora - ha detto il primo cittadino -. Non riesco a sopportare le foto sui social, gruppi di persone abbracciate senza mascherine, feste nelle campagne, nelle abitazioni. Diversi hanno superato il limite del buon senso e del rispetto nei confronti di tutti, anche di chi sta subendo una crisi economica e lavorativa".

17:41 - Stop fino al 24 marzo ad alcuni mercatini a Palermo

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha firmato l'ordinanza che proroga fino a tutto il 24 marzo la sospensione dei seguenti mercatini nell'ambito delle norme per prevenire il contagio da Covid. Sono: quelli de Arenella - Via San Vincenzo De Paoli - giovedì; Zen - Via Gino Zappa - giovedì; Partanna Mondello - Via Apollo - giovedì; Don Orione - Via Jung - Don Gnocchi - Via Cimbali - venerdì; Sferracavallo - Via Proserpina, via Pegaso. - mercoledì. "La proroga è stata decisa sulla base delle informazioni e delle indicazioni di prevenzione fornite ieri dal Commissario per l'emergenza Covid in provincia di Palermo nel corso di un incontro ieri in Prefettura. Orlando ha anche firmato la proroga dell'ordinanza che vieta fino a tutto il prossimo 5 aprile la vendita di alcolici di qualsiasi gradazione da parte di qualsiasi attività commerciale e distributore automatico dalle ore 18 alle 5 del mattino su tutto il territorio comunale", afferma una nota.

17:00 - In Sicilia 782 nuovi casi su 26.527 tamponi

Sono 782 i nuovi positivi al Covid19 in Sicilia su 26.527 tamponi processati, con una incidenza di positivi di quasi il 2,9%, in aumento rispetto a ieri. La regione è undicesima nel contagio in base al bollettino odierno del Ministero della Salute. Le vittime sono state 12 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 4.383. Il numero degli attuali positivi è di 14.965, con un aumento di 189 casi rispetto a ieri; i guariti sono 581. Negli ospedali i ricoverati sono 850; 12 in più rispetto a ieri, quelli in terapia intensiva sono 116, 3 in più. La distribuzione nelle province vede Palermo con 352 casi, Catania 166, Agrigento 35, Messina 25, Caltanissetta 35, Siracusa 65, Ragusa 42, Trapani 16, Enna 46.

15:43 - Vaccini, Asp Enna: per soggetti obesi una mail dedicata

Per i soggetti affetti da obesità con Bmi (Indice di Massa Corporea) maggiore di 35, per i quali non esiste un codice di esenzione per patologia, sarà possibile effettuare il vaccino contattando il proprio medico di medicina generale o inviando una mail all'Azienda sanitaria provinciale di Enna, l'indirizzo di posta elettronica è comunicazioni.vaccinicovid@asp.enna.it. Lo rende noto la direzione dell'azienda sanitaria.

12:15 - Vaccini, prefetto Trapani: “Raggio di sole in periodo buio”

"La campagna vaccinale avviata è un raggio di sole in questo periodo buio". Lo ha detto il prefetto di Trapani Tommaso Ricciardi, intervenuto all'inaugurazione dell'hub vaccinale provinciale in contrada Cipponeri. L'apertura dell'hub è avvenuta nel giro di pochissimi giorni, grazie all'impegno della Protezione civile regionale. "È straordinaria e fattiva la sinergia che il governo regionale ha avuto con quello nazionale. L'impegno comune è sulla stessa direzione, e cioè quella di vaccinare, nel giro di pochi mesi, tutta la popolazione", ha concluso Ricciardi.

12:13 - Vaccini, Musumeci: “Avvertiamo esigenza di uscire dal tunnel”

"Avvertiamo l'esigenza di uscire dal tunnel. Con Trapani abbiamo completato l'apertura degli hub provinciali in tutta la Sicilia. Se ora c'è la disponibilità sufficiente delle dosi di vaccino, potremo completare la campagna di vaccinazione già entro l'estate". Così il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, intervenuto all'inaugurazione dell'hub provinciale a Trapani, nell'ex Centro polivalente per migranti in contrada Cipponeri. "Insieme all'assessore Ruggero Razza già oggi pomeriggio, se si otterrà l'autorizzazione nuovamente per il vaccino AstraZeneca, chiederemo a Roma di consentirci la somministrazione a coloro che, in maniera volontaria, ne faranno richiesta", ha detto ancora Musumeci. Il presidente della Regione ha ribadito che "se tutto procederà come da programma, possiamo dire che dopo Pasquetta il peggio sarà passato".

12:04 - Festa in locale a Palermo, multati i titolari

I carabinieri hanno multato con 400 euro i titolari del locale Camus di via Patania, a Palermo, dove era stata organizzata una festa danzante alla quale hanno preso parte una cinquantina di giovani, come hanno potuto constatare i militari della compagnia di piazza Verdi visionando alcuni video pubblicati sui social. La festa sarebbe tata organizzata domenica scorsa. Dopo le verifiche è scattata la sanzione al titolare. Non è escluso che dalle immagini acquisite dai carabinieri si possa arrivare anche ai clienti, come successo giorni fa per la festa organizzata in una villa di Mondello, quando furono multati i 53 partecipanti.

11:32 - Vaccini: Zappalà, in hub Trapani duemila dosi al giorno

"L'apertura di questo hub provinciale darà un grande impulso alla campagna vaccinale in atto". Lo ha detto il manager dell'Asp Trapani, Paolo Zappalà, durante la cerimonia d'inaugurazione dell'hub vaccinale in contrada Cipponeri, a Trapani. "A pieno regime qui verranno somministrati duemila vaccini al giorno. Il nostro è un rinnovato impegno in questa battaglia contro il virus", ha aggiunto Zappalà. L'hub vaccinale, nato nell'ex Centro polivalente per migranti, da mesi inutilizzato, conta 20 box vaccinali e impiega ogni giorno 20 medici, 40 infermieri, 32 amministrativi, 20 operatori socio sanitari. Sono anche state allestite 12 postazioni mediche per anamnesi, autorizzazione al vaccino e per osservazione post vaccino, 10 postazioni per registrazione e 10 per rilascio certificati. 

11:30 - A Marettimo Covid ferma festa San Giuseppe ma non tradizione

A Marettimo, la più lontana e selvaggia delle isole Egadi, il Covid-19, lo scorso anno, ha interrotto la tradizione che durava da più di un secolo della festa di San Giuseppe. Sull'isola qualcuno si ricorda che era successo solo durante i Conflitti mondiali. Quest'anno la festa è saltata ancora, stavolta per le disposizioni governative che vietano manifestazioni pubbliche: niente pranzo coi Santi e santa messa in piazza, niente banda musicale e luminarie nell'isola e niente 'duminiare' (fuochi) all'ingresso del paese. A Marettimo (dove il Santo è anche il patrono dell'isola) la tradizione affonda le radici a circa metà dell'800 e si presume che in origine rappresentò la liberazione dai pirati turchi e algerini e fu festa propiziatoria per l'abbondanza e la serenità nelle famiglie. Sull'isola di Marettimo, nonostante il Covid-19, la tradizione si è mantenuta: "Quest'anno in pochissime abitazioni gli altari sono stati preparati 'per grazia ricevuta' - spiega la studiosa Giovanna Febbraio - questa tradizione si tramanda di generazione in generazione. Gli altari, a differenza, ad esempio, di quelli conosciuti di Salemi, nascono con stole di frisellina e carta collage metalizzata e non si utilizza il pane votivo. Noi abbiamo appreso le tecniche di preparazione guardando prima i nonni e poi i genitori". 

7:43 - Sciacca e Regalbuto dal 18 marzo in zona rossa

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha istituito due nuove zone rosse in Sicilia. Si tratta di Sciacca, in provincia di Agrigento, e di Regalbuto, in provincia di Enna. L'ordinanza entrerà in vigore domani, 18 marzo, e sarà valida fino al 30 marzo compreso. Il provvedimento, che prevede anche la chiusura delle scuole, è stato richiesto dai sindaci delle due città e si è reso necessario a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni e certificato dalle rispettive Asp.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.