Covid, in Sicilia 578 nuovi casi su 24.570 tamponi

Sicilia
©Fotogramma

Il rapporto tra test e positivi è di poco superiore al 2,3%. Gli attualmente positivi sono 26.597, ovvero 429 casi in meno rispetto a ieri. I guariti sono 986

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Sicilia

 

Sono 578 i nuovi positivi al Covid-19 che si registrano oggi in Sicilia con 24.570 tamponi processati e una incidenza poco superiore al 2,3%. Le vittime sono 21 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 4.096. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

17:59 - L'Asp Agrigento assume sei dirigenti farmacisti

Sei nuovi dirigenti farmacisti in servizio all'Asp di Agrigento per offrire il loro prezioso contributo alla lotta quotidiana al Covid. I professionisti, con contratto a tempo determinato, saranno in servizio fino al prossimo 31 dicembre, ma l'azienda avrà la possibilità di rinnovare il loro incarico per ulteriori trentasei mesi. I nuovi farmacisti svolgeranno un ruolo chiave nelle attività di conservazione e preparazione delle dosi di vaccino anticovid-19 da somministrare quotidianamente, ed in quantità crescenti, nel corso della campagna vaccinale. Tre dei nuovi dirigenti farmacisti svolgeranno la loro attività nell'ospedale 'Giovanni Paolo II' di Sciacca, 2 al 'San Giovanni di Dio' di Agrigento ed 1 al 'Barone Lombardo' di Canicattì.

17:57 – Sicindustria, test e dosi in fabbrica per ripartenza

"Mettere in campo ogni azione possibile per tornare, quanto prima, alla normalità in sicurezza: dai test rapidi, anche salivari, per riaprire ristoranti, bar, musei, cinema e teatri ad un coinvolgimento dei privati nel piano vaccinale". Lo afferma Alessandro Albanese, vicepresidente vicario di Sicindustria, che "spinge affinché la Sicilia acceleri sulla ripartenza in sicurezza, perché qualsiasi provvedimento di natura economica avrà effetto se il Paese esce dalla crisi sanitaria". "In Germania - aggiunge Albanese - si sta facendo avanti l'ipotesi del 'tampone lasciapassare' cosi da accelerare un ritorno alla normalità consentendo a chi è negativo di andare al ristorante, al museo, al cinema. È una strada che dovremo percorrere anche noi. Il virus - sottolinea - è qualcosa con cui ancora saremo costretti a convivere e, pertanto, è necessario, mentre va avanti la campagna vaccinale, mettere a punto soluzioni che permettano di coniugare l'aspetto sanitario con quello sociale ed economico". E a proposito della campagna vaccinale, Albanese ha ribadito la disponibilità, già manifestata dal sistema confindustriale, "di mettere le fabbriche a disposizione per la vaccinazione dei propri dipendenti e dei loro nuclei familiari". "Sicindustria - ricorda - rappresenta oltre 1500 imprese con circa 80 mila dipendenti. Se consideriamo una media di 2,3 componenti per nucleo familiare, potremmo vaccinare più di 200 mila di persone".

17:43 - In Sicilia 578 nuovi positivi su 24.570 tamponi

Sono 578 i nuovi positivi al Covid-19 che si registrano oggi in Sicilia con 24.570 tamponi processati e una incidenza poco superiore al 2,3%. La regione si trova anche oggi all'undicesimo posto nel numero dei nuovi contagi giornalieri. Le vittime sono state 21 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 4.096. Gli attualmente positivi sono 26.597, ovvero 429 casi in meno rispetto a ieri. I guariti sono 986. Negli ospedali tornano a diminuire i ricoveri e adesso sono 908, 22 in meno rispetto a ieri, ma salgono, invece, i ricoveri in terapia intensiva dove adesso sono 132, ovvero uno in più rispetto a ieri. Questa la distribuzione dell'incremento de positivi per provincia: Palermo 265 casi, Catania 123, Messina 66, Siracusa 40, Enna 20, Caltanissetta 17, Trapani 17, Agrigento 16, Ragusa 14.

15:53 - In Sicilia 1.350 alunni positivi su test a 668.180

In Sicilia, su 668.180 alunni i positivi da contagio Covid sono 1.350 pari a un tasso dello 0,20%. La percentuale più alta si registra nella scuola secondaria di primo grado, dove su 141.410 alunni, i positivi sono 445, pari allo 0,24%; segue la primaria con 447 positivi su 205.804 (0,22%), poi la secondaria di secondo grado 447 positivi su 223.162 (0,20%). Infine, la scuola dell'infanzia dove su 97.804 gli alunni contagiati sono 110 (0,11%). I dati sono stati analizzati e forniti dalla direzione dell'Ufficio scolastico regionale per la Sicilia che ha rilevato 792 scuole dell'Isola pari al 95%. Considerando l'intero periodo di osservazione, dal 19 novembre scorso a oggi, il trend dell'incidenza degli alunni positivi al Covid-19 si conferma in diminuzione. Il valore è passato dallo 0,46% dello scorso novembre allo 0,20% di quattro giorni fa. In valore assoluto si riscontra, rispetto al 19 novembre 2020, un decremento pari a 95 alunni positivi in meno per l'infanzia (-46%), a 467 per la primaria (-51%) e a 576 per il I grado (-56%).

15:40 - Palermo, Orlando: “Chiusura piazze in caso di violazioni norme”

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando ha firmato un'ordinanza con cui dispone la "chiusura al transito pedonale e veicolare di alcune vie e piazze cittadine come norma di contrasto al contagio da Covid-19, qualora si verificassero situazioni di violazione delle norme di prevenzione". Si tratta in particolare di via Spinuzza: da Vicolo delle Mura (accesso) a via Valenti (deflusso), piazza Sant'Anna, via Lattarini angolo Piazza Sant'Anna (accesso) Piazza Sant'Anna angolo via Cagliari (deflusso), piazza Sant'Anna angolo via Sant'Anna (deflusso). Il provvedimento sarà valido domani sabato 27 e domenica 28 febbraio e determinerà la chiusura alle 16 alle 22. Lo stesso provvedimento prevede analoga chiusura negli stessi giorni ma dalle ore 10 alle 22 per viale Regina Elena dall'angolo con via Anadiomene, alla Piazza di Mondello. In tutte le zone interessate, sarà comunque garantita la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e resta ovviamente sempre consentito l'accesso alle abitazioni private e per comprovate esigenze lavorative, nonché per situazioni di necessità ovvero motivi di salute disciplinati da specifica normativa anticovid-19.

14:21 – Vaccini, a Messina al via la somministrazione personale scuola

Tutto procede secondo la tabella di marcia stabilita dal ministero della Salute e dall'assessorato regionale per quanto riguarda i vaccini a Messina e provincia. Lo sottolinea il commissario per l'emergenza Covid a Messina Maria Grazia Furnari che è "costantemente in contatto sia con l'assessorato che con la task force regionale per le vaccinazioni". "Sono già attive le vaccinazioni per le forze dell'ordine, già da alcuni giorni, e da oggi - aggiunge - anche per i docenti delle scuole dopo l'apertura delle prenotazioni sul portale di ieri sera. Le somministrazioni si aggiungono in parallelo a quelle già intraprese anche nei presidi ospedalieri, per le altre categorie come operatori sanitari, anziani oltre gli 80 anni e per le case di riposo". A breve, annuncia, comincerà anche la vaccinazione domiciliare per la quale sono state riaperte le prenotazioni. "Ho già concordato con il direttore dell'Asp Messina Dino Alagna - conclude il commissario Furnari - il coinvolgimento del sistema 118 per l'eventuale assistenza in emergenza nei comuni e sono in contatto con il coordinamento dei sindaci, che hanno manifestato grande disponibilità al supporto dei cittadini con necessità particolari". 

14:00 - Asp Enna: docenti stanno prenotando dosi

Tanti i docenti che stanno prenotando il vaccino anti Covid nella provincia di Enna. Da ieri pomeriggio, gli operatori delle scuole statali under 55 possono richiedere la somministrazione seguendo le stesse modalità previste per gli over 80: numero verde 800009966 o prenotazione online . Sul sito è possibile collegarsi alla piattaforma di Poste Italiane per prenotare la somministrazione del vaccino, scaricare i moduli richiesti al momento della vaccinazione e avere informazioni corrette e aggiornate in base all'evoluzione della pandemia e ai servizi attivati in riferimento alle fasce di popolazione previste nel cronoprogramma della campagna vaccinale. Per la vaccinazione del personale scolastico, il target di prenotazione riguarda cittadini di età pari o inferiore a 55 anni che prestano servizio nelle scuole statali siciliane, attualmente inseriti negli elenchi forniti alla Regione Siciliana dai ministeri. Per la prenotazione è sufficiente la tessera sanitaria e il codice fiscale della persona. Con la prenotazione è possibile individuare, in base al proprio CAP di residenza, la sede vaccinale più vicina e scegliere la data e l'orario in base alle disponibilità. Si può effettuare la prenotazione anche tramite call center telefonando al numero verde 800009966 attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, esclusi sabato e festivi.

13:58 – Scicli, cinque classi in quarantena

Sono state messe in quarantena cinque classi dell'Istituto di istruzione superiore Cataudella di Scicli - due del plesso Tecnico economico e tre di quello Tecnico agrario - dopo che tre alunni e un docente sono risultati positivi al Covid-19. Le persone in isolamento sono complessivamente 149: 124 studenti, 21 docenti e quattro del personale Ata. A tutti sarà effettuato il tampone molecolare di controllo dopo dieci giorni di quarantena. Le classi faranno soltanto didattica a distanza. In quarantena anche gli alunni e il personale delle due sezioni della scuola dell'infanzia di Donnalucata dell'Istituto Comprensivo "E. Vittorini". Anche per loro sarà effettuato il tampone molecolare di controllo dopo dieci giorni di quarantena.

10:01 - Vaccini, tensioni all'ospedale di Marsala

Su richiesta del personale dell'ospedale Paolo Borsellino a Marsala, i carabinieri sono intervenuti per placare le tensioni all'interno e fuori dalla struttura tra medici e civili in attesa del vaccino scaturite per le lunghe attese e le file interminabili. Carabinieri, polizia di stato e polizia municipale hanno riportato la calma. 

7:20 - In Sicilia 613 nuovi casi su 25.187 tamponi

Sono 613 i nuovi positivi al Coronavirus che si sono registrati ieri in Sicilia con 25.187 tamponi processati e una incidenza poco superiore al 2,4%. Le vittime sono state 15 nelle ultime 24 ore e portano il totale a 4.075. Gli attualmente positivi sono 27.026. I guariti che sono 1.262. Negli ospedali tornano a diminuire i ricoveri e adesso sono 930, ma salgono i ricoveri in terapia intensiva dove adesso sono 131.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.